DT News - Italy - A Bari Odontoiatra, Odontotecnico e Igienista Dentale per una collaborazione vincente in odontoiatria estetica

Search Dental Tribune

A Bari Odontoiatra, Odontotecnico e Igienista Dentale per una collaborazione vincente in odontoiatria estetica

Prof. Roberto Grassi

ven. 16 gennaio 2015

salvare

Per migliorare la vita di relazione del paziente le esigenze meramente estetiche del paziente (non meno importanti, tuttavia di quelle funzionali) occorre un’evidenza scientifica e la condivisione di un comune punto di vista nel lavoro di equipe, Patrocinato dall’Università di Bari “Aldo Moro”, dal Collegio dei Docenti Universitari di Discipline Odontostomatologiche (CDUO) ed organizzato in collaborazione con ANTLO, si svolge a Bari il 20 e 21 Febbraio un evento formativo che nel titolo (“Odontoiatra, odontotecnico e igienista dentale: una collaborazione vincente in odontoiatria estetica”) sottolinea e mette a fuoco i due concetti.

L’agenda dei lavori, aperta da Enrico Gherlone con una lectio magistralis sull’evoluzione dei concetti implanto-protesici con vantaggi e limiti nella pratica clinica, contempla l’intervento di nomi eccellenti: Ugo Covani intrattiene la platea con la gestione estetica degli impianti post-estrattivi a carico immediato, mentre Mangani e Testori affrontano argomenti di attualità quali l’integrazione tra estetica e funzione nonché il trattamento delle atrofie dei mascellari, molto frequenti nella popolazione adulta.

Nello spirito di una collaborazione vincente per un’odontoiatria funzionale ed estetica d’eccellenza, lo svolgimento anche di una sessione congiunta sia con gli odontotecnici, su argomenti di interesse protesico, sia con gli igienisti dentali per un’ottimale pianificazione del trattamento per seguire il paziente prima, durante e dopo le terapie odontoiatriche con protocolli operativi.

Felice Roberto Grassi, titolare della Cattedra di Implantologia e Parodontologia presso l’Università sottolinea le premesse formative dell’evento congiunto: «È assolutamente necessario – dice – divulgare i dettagli tecnici di evolute procedure chirurgiche e protesico riabilitative, nonché la conoscenza di tecnologie evolute che migliorano la pratica clinica, creando un livello di attenzione su eventuali complicanze intra e post-operatorie che si possono verificare quando tali conoscenze non sono approfondite e metabolizzate».

Concretamente e efficacemente come può raggiungersi tale obiettivo? «Oltre ai contributi dei relatori – sottolinea Grassi – sono stati organizzati dei tavoli tecnici che permetteranno ai partecipanti di poter interfacciarsi in maniera diretta con il relatore del tavolo tecnico ed approfondire in maniera mirata le proprie conoscenze sui protocolli operativi».

Per maggiori informazioni CLICCA QUI

To post a reply please login or register
advertisement
advertisement