Dental Tribune Italy

“T1 Boost: la turbina insostituibile” – Intervista alla Dott.ssa Simone Suppelt

By Dentsply Sirona
May 27, 2021

La Dott.ssa Simone Suppelt è dentista generico ed esercita la professione nel suo studio di Alsbach-Hähnlein, nel Land tedesco dell’Assia. Dopo la laurea conseguita all’Università di Heidelberg ha esercitato la professione di dentista in un poliambulatorio fi no al 1995, anno in cui ha aperto il suo studio privato. Nel suo studio si avvale della collaborazione di sette assistenti: quattro fisse, due tirocinanti e un assistente a tempo determinato.

La Dott.ssa Simone Suppelt è membro del NAgP (Neue Arbeitsgruppe Parodontologie - nuovo gruppo di lavoro in parodontologia), un’associazione no profit che riunisce dentisti con particolare interesse per la parodontologia, e anche della commissione di verifica di parodontologia. Già ai tempi in cui lavorava come assistente, la Dott.ssa Suppelt ha preferito le turbine di Dentsply Sirona (all’epoca ancora Siemens) a quelle della concorrenza e non è più tornata indietro. Oggi utilizza anche l’ultimissima generazione di turbine di Dentsply Sirona, ovvero la “T1 Boost” e le “turbine mini”. In questa intervista ci racconta la sua esperienza.

Dott.ssa Suppelt, da cosa si fa guidare nella scelta degli strumenti?
La qualità è un aspetto molto importante. È snervante infatti dover sottoporre uno strumento a continue riparazioni. Altrettanto importanti per me sono la durata di vita, la facilità di igienizzazione e l’ergonomia. Anche il materiale con cui è fatto lo strumento non è un aspetto secondario: il titanio, così leggero, si rivela molto piacevole da maneggiare. Infine, tengo in considerazione anche il prezzo.

Quali turbine utilizza più spesso nella quotidianità dello studio odontoiatrico e quali sono per Lei le caratteristiche che non possono mancare in una buona turbina?
Nel mio studio utilizzo una turbina T2 Boost e una T1 Boost, ma soprattutto circa dieci turbine T1 Control e due turbine mini, tutte di Dentsply Sirona. Nella scelta delle turbine i miei criteri sono rumorosità, potenza e facilità di igienizzazione. Altri aspetti importanti sono la maneggevolezza e il peso della turbina. Le turbine Dentsply Sirona riuniscono diverse caratteristiche per me imprescindibili: sono silenziose, potenti, estremamente leggere grazie al manicotto in titanio (nelle turbine T1) e, per la mia esperienza, i rotori sono molto durevoli. Nei rari casi in cui è necessario eseguire riparazioni posso sostituire rapidamente il rotore io stessa, senza dover organizzare spedizioni per la riparazione. Una delle qualità del prodotto che ho imparato ad apprezzare rispetto a prima è la migliore erogazione dello spray. Anche il Dynamic Speed Control influisce enormemente sull’efficacia del flusso di lavoro. Infine, un ulteriore punto a favore, è la capacità di igienizzazione: con DAC Universal posso trattare senza difficoltà tutti i tipi di turbine.

Per quali scopi utilizza le turbine T1 e perché?
Con le turbine T1 Boost e T1 Control è possibile fare veramente tutto. Mi servo delle due turbine, alternandole, per eseguire tutta la gamma di trattamenti, ad eccezione dei casi in cui è necessaria una preparazione minuziosa: per tali circostanze non sono adatte. Grazie al miglioramento delle prestazioni, i nuovi modelli sono così potenti da permettere anche l’esecuzione di preparazioni senza difficoltà. Questo vale sia per le T1 Control con 250.000 giri che per le T1 Boost con 350.000 giri. Inoltre, la ridotta rumorosità delle turbine T1 Control e T1 Boost − nonostante la maggiore potenza − è sicuramente gradevole. I pazienti sono sorpresi dal fatto che, durante il trattamento, l’aspiratore è più rumoroso della turbina. Ormai non riesco più a usare nessun’altra turbina. Quando lavoro con altri modelli non mi sento del tutto a mio agio. È come chi guida da sempre una stessa marca di automobile... difficilmente cambierà.

Per quali scopi usa le turbine mini e quali vantaggi vede in questo tipo di prodotto?
Le due turbine mini sono molto più potenti rispetto ai vecchi modelli che possedevo prima e sono dotate di una coppia maggiore che mi permette di utilizzarle anche per la preparazione. Si prestano egregiamente a trattare le aree posteriori del cavo orale perché, grazie alla testina corta, piatta e molto ben bilanciata è possibile raggiungere anche gli angoli: un vantaggio enorme, soprattutto quando si eseguono otturazioni. Io ho una visuale molto più libera e il paziente non è costretto a spalancare eccessivamente la bocca. Diametro e spessore ridotto della testina mi permettono di vedere bene senza ostacoli. Anche l’ergonomia è ottima, visto che nulla scivola dalla mano.

Quali sono per Lei le caratteristiche di un fornitore di qualità?
Per me un fornitore di qualità si distingue dagli altri perché nello sviluppo dei nuovi prodotti non perde mai di vista le esigenze dei dentisti. Ad esempio, Dentsply Sirona raccoglie le esperienze dei suoi clienti per poter migliorare costantemente i suoi prodotti. Gli utenti vengono sollecitati a dare riscontri e suggerimenti, anche non convenzionali, per far convogliare nello sviluppo dei prodotti nuove idee da ogni direzione. È un approccio che mi entusiasma.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

© 2021 - All rights reserved - Dental Tribune International