Dental Tribune Italy

Oltre il 60 per cento dei dentisti esegue procedure di impianto dentale

By Dental Tribune International
February 27, 2015

Birmingham, Alabama, USA – Oggi, i dentisti generici negli USA e in altre parti del mondo forniscono una gamma completa di servizi. Tuttavia, è stata fatta una ricerca divisa tra le procedure specifiche più comunemente eseguite da questa categoria di professionisti. Ora, un nuovo studio ha dimostrato che i trattamenti di restauro, le procedure estetiche e le estrazioni sono effettuati quotidianamente dalla maggior parte dei dentisti generici. Oltre il 60% dei professionisti fornisce trattamenti implantari.

Al fine di determinare le dieci procedure dentali più comunemente eseguite, l’U.S. National Dental Practice-Based Research Network, ha raccolto tramite un questionario i dati di 2.367 dentisti generici. La maggioranza dei partecipanti ha dichiarato di eseguire trattamenti di restaurativa (96%), procedure estetiche (59%) ed estrazioni (64%) su base regolare. Quasi il 60% ha detto di effettuare anche terapie endodontiche. Mentre i trattamenti ortodontici e di chirurgia parodontale non erano comuni per i due terzi dei partecipanti, oltre il 60% dei dichiaranti ha dichiarato di compiere procedure di impiantistica dentale occasionalmente o regolarmente.

Lo studio, inoltre, ha scoperto che i dentisti di sesso maschile eseguono maggiormente procedure endodontiche, trattamenti implantari e terapie parodontali chirurgiche rispetto alle loro colleghe donne. Poiché un considerevole numero di odontoiatri generici intervistati ha segnalato di eseguire alcune procedure endodontiche e chirurgia parodontale, è possibile che la fornitura di tali servizi sia uno strumento che serve ai dentisti generici per adattarsi alla varietà di specialisti dentali e alla domanda globale dei servizi nelle loro pratica, come riportato dai ricercatori.

«Questi risultati possono avere implicazioni nel prevedere le risposte dei dentisti generici rispetto allo scenario mutevole dell’economia dentale rispetto all’utilizzo di cure odontoiatriche, alla demografia della popolazione dei pazienti, al campo di applicazione della pratica, al cambio dei modelli di consegna, all’accesso alle cure e al loro ruolo in evoluzione nelle cure primarie», hanno concluso.

Lo studio, intitolato “Provision of Specific Dental Procedures by General Dentists in the National Dental Practice-Based Research Network: Questionnaire Findings” è stato pubblicato online il 22 gennaio sulla rivista BMC Oral Health. È stato condotto dai ricercatori della University of Alabama a Birmingham, in collaborazione con altre istituzioni di ricerca scientifica degli Stati Uniti.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Latest Issues
E-paper

DT Italy No. 6, 2020

Open PDF Open E-paper All E-papers

© 2020 - All rights reserved - Dental Tribune International