Dental Tribune Italy

Professione sanitaria senza titolo e attacchi televisivi: preoccupazione del mondo odontoiatrico

By Alessandro Genitori
January 02, 2019

I recenti spot televisivi che sollecitano risarcimenti per danni sanitari e per il parallelo emendamento che consente ad alcuni professionisti della sanità di esercitare anche senza titolo stanno suscitando una forte preoccupazione dell’Associazione Nazionale Dentisti Italiani (ANDI) per voce del Presidente Ghirlanda, il quale si è unito al Presidente FNOMCeO Anelli con una espressa richiesta di chiarimento alla Ministra Grillo.

Turbolenze sul mondo medico e odontoiatrico, che ha visto le principali realtà odontoiatriche svegliarsi con stupore per le notizie giunte da Roma e a causa degli “spot” che hanno animato questi giorni di feste. Quello di Carlo Ghirlanda è un sostegno deciso al Presidente FNOMCeO Filippo Anelli che, proprio in queste ore, ha dato il via a una petizione diretta alla Ministra Giulia Grillo che ha già superato le 5.000 adesioni. Un risultato importante nato in pochissimo tempo dopo che la comparsa in questi giorni di festività degli spot televisivi mandati in onda su diversi canali, compresa la Rai, dove si sollecitano i pazienti che non si ritenessero soddisfatti del servizio ricevuto dal SSN ad intentare cause per ottenere risarcimenti.

Un messaggio sicuramente poco edificante che alimenta un clima di risentimento verso la sanità. Una tendenza che provoca sempre di più un approccio “difensivo” da parte del medico, privato della serenità necessaria ad effettuare le scelte migliori per il paziente, oltre a rappresentare un atto di discredito ingiustificato e indiscriminato verso l’intera categoria già bersagliata dalla giurisprudenza anche in casi dove diventa difficile capire dove sia l’ipotetico danno.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Latest Issues
E-paper

DT Italy No. 7+8, 2020

Open PDF Open E-paper All E-papers

© 2020 - All rights reserved - Dental Tribune International