Uno studio mostra come la stampa 3D sia più accurata della fresatura nella realizzazione di corone dentali

Search Dental Tribune

Uno studio mostra come la stampa 3D sia più accurata della fresatura nella realizzazione di corone dentali

E-Newsletter

The latest news in dentistry free of charge.

  • This field is for validation purposes and should be left unchanged.
Un recente studio indica che le corone dentali stampate in 3D con tecnica DLP sono di qualità superiore rispetto alle corone fresate (Image: Shutterstock/Yalcin Sonat).

SENDAI, Giappone: Utilizzando lo stesso set di dati e un digitalizzatore tridimensionale per identificare le deviazioni, i ricercatori della Tohoku University Graduate School of Dentistry in Giappone hanno scoperto che la stampa 3D di una corona attraverso il digital light processing (DLP) offra un risultato di qualità superiore rispetto alla fresatura.

Negli ultimi anni le corone fresate al CAD/CAM si sono rivelate una valida alternativa ai tradizionali restauri metallici, grazie alla migliore usura ed estetica dei compositi resinici. Tuttavia, un nuovo studio indica che i progressi nella stampa DLP possono offrire ai dentisti un prodotto di gran lunga migliore in termini di minor spreco e maggiore precisione rispetto al passato.

Le differenze di accuratezza tra il set di dati originale utilizzato per la produzione di corone nello studio e i dati scansionati dai prodotti ottenuti con i metodi di stampa 3D DLP o di fresatura possono essere evidenziate in questa mappa a colori (Image: Tohoku University).Rispetto alle corone fresate create durante la realizzazione dello studio, le corone stampate in DLP erano sempre più accurate e presentavano minori discrepanze marginali. I ricercatori hanno notato che, in particolare alle cuspidi delle corone, le corone fresate presentavano un tasso più elevato di deviazioni dimensionali e che, quando si tentava di effettuare una correzione offset sulle superfici interne dei prodotti fresati che presentavano deviazioni negative, si producevano scanalature.

La stampa 3D basata su DLP ha raggiunto un livello più elevato di precisione dimensionale e veridicità, indipendentemente dalla forma del sostegno. Quando si tratta di fresatura, la veridicità dipende molto dalle proprietà del materiale, mentre quelli più fragili, come la ceramica e la ceramica infiltrata nei polimeri, sono soggetti a scheggiatura durante la lavorazione, il che significa che un’eccessiva fresatura può portare a un risultato di qualità inferiore.

Il DLP offre inoltre una più ampia gamma di precisione di montaggio rispetto alla fresatura.

I ricercatori hanno osservato che studi futuri potrebbero valutare la resistenza alle fratture e la biocompatibilità delle corone stampate in 3D come protesi permanenti e che sarebbero utili ulteriori ricerche utilizzando diversi parametri di stampa e sistemi di fabbricazione.

Lo studio, intitolato «Comparison of the accuracy of resin-composite crowns fabricated by three-dimensional printing and milling methods», è stato pubblicato online il 6 luglio 2022 sul Dental Materials Journal, prima di essere incluso in un numero.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

advertisement
advertisement