Nell’aggiornamento del nomenclatore l’elemento specifico della professione è la diagnosi

Search Dental Tribune

Nell’aggiornamento del nomenclatore l’elemento specifico della professione è la diagnosi

E-Newsletter

The latest news in dentistry free of charge.

  • This field is for validation purposes and should be left unchanged.
Dott. Raoul D’Alessio
Raoul D’Alessio

By Raoul D’Alessio

gio. 7 giugno 2018

save

Riportiamo le considerazioni di Raoul D’Alessio, odontoiatria, uno dei componenti del cd. Tavolo tecnico dell’Odontoiatria svoltosi il 24 maggio.

Giovedì 24 maggio la presidenza della FNOMCeO ha organizzato un tavolo tecnico invitando i principali interlocutori della Federazione, che da sempre ha posto fra le sue priorità la tutela del più corretto e deontologicamente ineccepibile esercizio della professione intellettuale di odontoiatra.

Obiettivo condiviso con le Commissioni ordinistiche provinciali, elementi di garanzia per la professione e punti di riferimento per la tutela della salute dei cittadini pazienti. Un obiettivo che presuppone la verifica del modus operandi degli odontoiatri per lo più libero professionali in grado di rispondere alla domanda di salute orale che proviene dal Paese.

Specialmente nell’attuale drammatica situazione economica, l’accesso alle cure odontoiatriche deve coniugare da un lato la qualità di una prestazione intellettuale che è medica nel senso più alto della parola e dall’altro affrontare il tema della possibilità per i cittadini di accedere alle cure non garantite dal SSN.

In questo quadro si colloca l’incontro tenuto il 24 maggio al fine di aggiornare il Nomenclatore odontoiatrico predisposto in collaborazione con il CIC. La corretta individuazione delle prestazioni odontoiatriche può permettere una seria verifica dell’attività del professionista e quindi costruire un punto di riferimento imprescindibile per una valutazione anche economica delle prestazioni rese.

Il tema della corretta individuazione dei compensi e degli onorari dei professionisti è di stretta attualità considerato che occorre far fronte alla più recente normativa. È facile quindi comprendere l’importanza dell’aggiornamento del Nomenclatore, nostro “dizionario” a tutti gli effetti per chiarire con piena correttezza scientifica e deontologica gli ambiti dell’attività professionale degli odontoiatri. Solo così si potrà affrontare senza ambiguità il tema delle tariffe.

Per noi la competenza specifica e fondamentale è la “Diagnosi”. Nel nostro codice deontologico l’articolo 3 ha posto il cardine fondamentale introducendola come novità ed elemento specifico della professione e stroncando in tal modo le troppe prestazioni sanitarie commerciali.

Sono lieto di prendere parte all’iniziativa che ci vede uniti tutti insieme a parlare lo stesso linguaggio. Ognuno nella propria area di competenza ci impegneremo nel rivedere il Nomenclatore, il tariffario, per raggiungere, il nostro obiettivo principale: benessere e salute per i pazienti nel rispetto dei principi etici e culturali di una professione moderna e pienamente inserita nella realtà contemporanea.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

advertisement
advertisement