Australia, sotto la lente il sistema di cure odontoiatriche gratuite per bambini

Search Dental Tribune

Australia, sotto la lente il sistema di cure odontoiatriche gratuite per bambini

E-Newsletter

The latest news in dentistry free of charge.

  • This field is for validation purposes and should be left unchanged.
Si prevedeva che il Progetto Child Dental Benefits Scheme da 2,7 miliardi di dollari introdotto nel 2014, avrebbe “coperto” tre milioni di pazienti. Fino ad oggi, tuttavia, solo un milione di bambini si è avvalso del finanziamento. (Foto: Shutterstock/Ilya Andriyanov)
Dental Tribune International

By Dental Tribune International

ven. 8 aprile 2016

save

Canberra, Australia. È iniziato il dibattito sul futuro del programma Australia Child Dental Benefits, dopochè il Ministro della Sanità Sussan Ley ha avanzato critiche circa i risultati del programma a inizio mese. Dopo la sua dichiarazione in cui sosteneva che il programma peraltro ben finanziato, non stava raggiungendo i suoi obiettivi, l’Australian Dental Association ha esortato le famiglie a portare i bambini dal dentista per timore che il programma possa essere sospeso.

Nel corso di una riunione di gruppi di dibattito sulla Sanità e sul trattamento odontoiatrico, Ley ha detto di ritenere non efficace l’uso dei fondi disponibili per il dentale, ipotizzando future modifiche.
Condividendo le preoccupazioni espresse dalla Ley, il primo ministro australiano Malcolm Turnbull ha detto anch’egli che il sistema non riesce a soddisfare le aspettative. «Vogliamo fare in modo che i finanziamenti siano destinati là dove ce n'è più bisogno» ha detto in Parlamento la settimana scorsa. «L'efficacia di ogni programma deve essere regolarmente vagliata. Abbiamo la responsabilità di assicurare che ogni dollaro investito in servizi odontoiatrici offra i migliori risultati possibili per la salute».
Dalla sua introduzione nel 2014, i 2,7 miliardi di dollari del Child Dental Benefits Schedule hanno dato l’accesso alle cure dentistiche gratis a un milione di bambini di famiglie australiane dal reddito medio o basso. Tuttavia, i revisori hanno scoperto che solo circa il 30 per cento dei bambini ha approfittato del programma e questo ha provocato una minor spesa di circa 300 milioni di dollari nel primo periodo di 18 mesi, come riferisce il Sydney Morning Herald.

In risposta alle diffuse preoccupazioni circa il futuro del sistema, Rick Olive, presidente della Dental Association australiana, ha incoraggiato le famiglie a sostenere il programma utilizzando le quote di trattamento destinate ai figli. «Alle persone che hanno i requisiti e che non sono state dal dentista, è meglio che prendano un appuntamento, perché probabilmente dal 1° luglio, il programma verrà eliminato» ha detto.
Come parte del Programma Child Dental Benefits Schedule, ogni bambino tra i 2 e i 17, può ricevere nell’arco di due anni fino a 1.000 dollari per un trattamento odontoiatrico. Come riportato dal Sydney Morning Herald, il costo delle cure dentistiche in Australia è quattro volte superiore a quello dell’assistenza sanitaria media. Inoltre, le liste d’attesa per le cliniche odontoiatriche pubbliche stanno cominciando a gonfiarsi.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

advertisement
advertisement