Dental Tribune Italy

Tavolo tecnico sinergico e Convegno tra ortodontisti, logopedisti e foniatri per far fronte allo squilibrio muscolare orofacciale (SMOF)

By m.boc
April 14, 2016

Venerdì 8 e sabato 9 aprile a Milano alla presenza di un centinaio tra logopedisti, di foniatri e ortodontisti, si è svolto il primo Convegno della neonata SMOF Italia, Associazione culturale e scientifica che riunisce i logopedisti ed altre professionalità operanti in ambito di squilibrio muscolare orofacciale.

Il Congresso si rifà direttamente ad un documento che il 31 ottobre scorso ha dato vita al cosiddetto “Tavolo Tecnico Inter Associativo per l’Ortodonzia e la Logopedia” recante le firme, tra gli altri, di Antonella Polimeni in rappresentanza del Collegio Docenti, di Paola Cozza (SIDO), di Giampietro Farronato e di Claudio Lanteri, oltre ai rappresentanti della Società Italiana di Pediatria e della Federazione Logopedisti.
A dare impulso alla firma del documento comune era stata la stessa SIDO per sviluppare da un lato sinergie interdisciplinari tra ortodontisti, pediatri, logopedisti e foniatri e dall’altro, per “chiarire – come precisava il documento – aspetti cruciali della gestione clinica di pazienti affetti da deglutizione disfunzionale, respirazione orale, dislalie e disordini del linguaggio”.

Due le domande essenziali cui i componenti del Tavolo tecnico devono rispondere: quali segni e sintomi possono destare il sospetto di deglutizione disfunzionale? Quali informazioni cliniche devono fornire i vari specialisti coinvolti nella diagnosi?
Nel primo caso i due segni di più semplice riconoscimento e di maggior associazione con la deglutizione disfunzionale sono la respirazione orale e la postura anti-fisiologia della lingua.
Nel secondo caso se diverse sono le informazioni provenienti da specialisti di varie branche mediche, si impone da un lato la necessità di “far girare” le informazioni specifiche tra i vari specialisti in spirito interdisciplinare, dall’altro si sente la necessità di una figura che possa riassumere ed uniformare tali informazioni. Al Coordinatore del Tavolo (Luca Levrini) spetta raccogliere le risposte raccolte in un documento che tenga conto delle considerazioni di tutti i componenti.

Il documento firmato il 31 ottobre e le sue implicazioni è stato illustrato anche in seno al Convegno SMOF Italia, prima tappa di un confronto tra logopedisti e foniatri e pediatri con il mondo ortodontico “strettamente connesso al nostro” lo definiscono le varie categorie, con l’auspicio che “la sintesi e la condivisione possano reciprocamente accrescere l’incisività dell’agire per la salute del paziente”.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

© 2021 - All rights reserved - Dental Tribune International