DT News - Italy - Ruolo del collare in zirconio nella gestione della perimplantite: case report

Search Dental Tribune

Ruolo del collare in zirconio nella gestione della perimplantite: case report

Enuncleazione del cemento resinoso.
A. Maltagliati, D. Sergiampietri, A. Ottonello

A. Maltagliati, D. Sergiampietri, A. Ottonello

mer. 5 ottobre 2016

salvare

Le perimplantiti e la loro gestione, come dimostrato dai più recenti lavori pubblicati in letteratura e dalle relative revisioni, si configurano come la maggior sfida cui l’odontoiatra dovrà far fronte nei prossimi decenni.

Una recente revisione sistematica della letteratura sull’argomento, basata su una European consensus conference, ha messo drammaticamente in evidenza come la prevalenza della mucosite e della perimplantite oscilli rispettivamente tra il 19% e il 65% e fra l’1% e il 47%1. Pochi mesi fa è stato altresì pubblicato il risultato di uno degli studi su più larga scala, svolto in Svezia, da cui emerge che è possibile definire “comuni” complicanze della chirurgia implantare sia la mucosite perimplantare sia la perimplantite2. Questi dati, per ora non così allarmanti ma destinati ad essere ulteriormente elaborati, discussi e arricchiti, richiedono tuttavia fin d’ora una riflessione profonda, prima teorica e poi pratica, per l’arricchimento e la continua ricerca di manufatti e protocolli chirurgici i cui margini d’insuccesso siano più esigui possibile.
Una delle più significative problematiche, evidenziata da diversi studi, è quella della colonizzazione batterica perimplantare, soprattutto a carico del colletto transmucoso3; in questo senso, ad oggi non esistono protocolli atti a predeterminare la possibile proliferazione batterica perimplantare in base al tipo di protesi o di scelta sul profilo di emergenza.

Leggi l'articolo completo nella sezione CLINICAL > IMPLANTOLOGY

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

advertisement
advertisement