Dental Tribune Italy

L’EDHF unifica l’igiene dentale nel curriculum europeo comune

By Franziska Beier
December 15, 2020

STOCCOLMA, Svezia: a causa delle notevoli variazioni riguardanti la definizione, la pratica, la regolamentazione e la formazione degli igienisti dentali negli Stati membri della Federazione Europea degli Igienisti Dentali (EDHF), l’organizzazione ha realizzato un curriculum standardizzato per l’igiene dentale. Ha lo scopo di dare un supporto ai docenti di igiene dentale nell’autorizzazione e nell’aggiornamento dei curricula, tenendo conto delle proprie normative locali.

Secondo l’EDHF, le attività consentite, la regolamentazione, l’autonomia, i requisiti di qualifica e gli ambienti di lavoro degli igienisti dentali sono estremamente variabili nei diversi stati membri. Il dott. James Field, direttore dell’apprendimento e dell’insegnamento presso la Cardiff University School of Dentistry e coautore del curriculum, ha spiegato il motivo del nuovo curriculum in un’università con Dental Tribune International. Ha affermato: “l’EDHF desiderava sviluppare un programma comune per l’igiene dentale ad uso dei docenti e delle altre parti interessate. Questo programma mira a fornire una base per poter pianificare, valutare e garantire la qualità della formazione degli igienisti dentali”.

Affina e armonizza i curricula di igiene dentale in tutta Europa

Alla domanda sul significato del nuovo curriculum per la formazione di igiene dentale, Field ha risposto: “Ci auguriamo che il nuovo curriculum aiuti a informare i docenti e le istituzioni su come strutturare, adattare e potenzialmente migliorare i loro programmi. L’EDHF vorrebbe che i nuovi documenti fossero condivisi con tutte le parti interessate nella formazione degli igienisti dentali, studenti compresi. Solo allora anche loro saranno in grado di apprezzare il vero valore del proprio apprendimento e contribuire allo sviluppo di un curriculum significativo e necessario”.

Ha poi aggiunto: “In termini di capacità degli igienisti dentali di prendersi cura dei bisogni di salute orale dei pazienti, si spera che un curriculum basato sui risultati aiuterà i docenti a formare professionisti in grado di fornire cure sicure ed efficaci con un alto livello clinico standard”.

Il nuovo curriculum dovrebbe standardizzare i curricula di igiene dentale in tutta Europa, rispettando le singole variazioni del Paese di appartenenza di ordine socio-economico e culturale. Nella sua dichiarazione di consenso, l’EDHF sottolinea che il curriculum non deve essere inteso come un documento normativo ma piuttosto come un modello di partenza che può essere modificato e perfezionato in armonia con i requisiti dei singoli Paesi membri.

Accesso completo dall’inizio del prossimo anno

Il team del progetto è stato formato nel 2017 e i documenti sono stati pubblicati alla fine del 2019. Il processo è stato molto dispendioso in termini di tempo perché l’EDHF ha deciso di rilasciare i documenti per una consultazione aperta e gli articoli finali hanno dovuto essere sottoposti a revisione prima della pubblicazione.

La dichiarazione di consenso dal titolo “Un curriculum europeo comune per l’igiene dentale” è stata ora pubblicata sul numero di novembre 2020 dell’European Journal of Dental Education. Questo documento introduttivo è accessibili a tutti. Gli altri delineano le aree di professionalità, della pratica clinica sicura ed efficace, dell’assistenza centrata sul paziente e della salute orale nella società. “Sono in corso lavori per rendere libero l’accesso anche dei restanti quattro articoli. Spero che questo avrà successo e sarà completato all’inizio del 2021” ha concludo Field.

L’EDHF è un’organizzazione senza scopo di lucro che rappresenta 24 associazioni nazionali di igiene dentale nell’Unione Europea e nell’area europea dell’Organizzazione Mondiale della Sanità. Attualmente l’EDHF, fondata nel 1999, rappresenta associazioni con un numero stimato di 38 mila igienisti dentali.

1 Comment

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

© 2021 - All rights reserved - Dental Tribune International