Dental Tribune Italy

Intervista: “L’educazione rimane una priorità per l’azienda”

By Brendan Day, DTI
October 30, 2019

All’ultimo congresso annuale dell’Associazione Europea di Osseointegrazione (EAO) che si è svolto a Lisbona, Dental Tribune International ha avuto l’opportunità di parlare con Jo Massoels, vice presidente di Global Marketing & Solutions di Dentsply Sirona Implants, riguardo alcuni degli ultimi lanci di prodotto dell’azienda e riguardo i suoi focus per il futuro.

Sig. Massoels, il tema del congresso EAO di quest’anno è “il ponte per il futuro”. In che modo Dentsply Sirona è all’altezza dell’argomento, sia qui che guardando oltre il congresso di Lisbona?
Bene, qui a Lisbona siamo principalmente concentrati sulle nostre soluzioni implantari dato che questo è il pezzo forte di EAO. In che modo Dentsply Sirona sarà all’altezza dell’argomento sia al congresso che in generale fa parte del nostro approccio scientifico alla ricerca e allo sviluppo. Questa conoscenza resta il nostro fondamento ma, allo stesso tempo, il nostro portfolio digitale continua ad espandersi e pertanto ciò che Dentsply Sirona sta facendo è sviluppare un ponte tra la conoscenza scientifica e il futuro basato sul digitale.

Certamente questo non significa dire che non siamo focalizzati sull’implantologia come strada del progresso: qui all’EAO stiamo mostrando il nostro nuovo Astra Tech Implant System EV, per esempio. L’implantologia, nel complesso, si sta muovendo nella direzione per essere in grado di fornire ai pazienti il carico immediato e questa è sicuramente un’area su cui Dentsply Sirona è focalizzata. Un altro nostro focus è il flusso digitale – vogliamo assicurarci che questi flussi di lavoro siano aperti e customizzabili. E, certamente, l’educazione rimane una priorità per l’azienda, perché non è sempre facile ottimizzare il flusso di lavoro clinico digitale senza una formazione sufficiente.

Ci sono dei corsi di formazioni specifici offerti da Dentsply Sirona per Astra Tech Implant System EV ora che è stato lanciato nel mercato nord americano ed europeo?
Certo, assolutamente. Questo è il campo in cui Dentsply Sirona sarà realmente in grado di far leva sulla formazione. Abbiamo progettato e stiamo continuando a progettare molti programmi di formazione in tutto il mondo al fine di fornire educazione per tutti i professionisti del dentale che avranno la possibilità di dedicarsi alle sessioni di formazione su Astra Tech Implant System EV, Azento e le altre soluzioni Dentsply Sirona.

Dentisply Sirona ha colto l’opportunità dell’International Dental Show del 2019 per lanciare lo scanner intraorale Primescan in aggiunta ad altri prodotti. Qual è stato il feedback?
È stato davvero molto positivo, ad essere sincero. Noi sapevamo che era un eccellente prodotto, ma non ci aspettavamo un così sconvolgente successo – ci sono ancora piuttosto pochi scanner intraorali sul mercato – ma con il lancio di Primescan abbiamo permesso agli utilizzatori di prendere un’impronta digitale molto facilmente e con una grande accuratezza. Questo è anche il feedback che abbiamo ricevuto dai clinici – la velocità e l’accuratezza sono estremamente utili, in particolar modo per ciò che attiene gli impianti in cui bisogna essere in grado di prendere un’impronta di posizione con precisione.

Il Primescan può connettersi ed essere usato insieme ad altri software?
Primescan ha una connessione senza interruzione con il resto del sistema CEREC, che è ideale quando un clinico desidera lavorare in autonomia. Tuttavia, la grande differenza è che abbiamo aperto la connessione di Primescan in modo tale che possa essere utilizzato non soltanto autonomamente in studio ma anche quando si sta lavorando con il laboratorio o altri collaboratori. Penso sia giusto dire che i nostri clienti hanno espresso la loro soddisfazione per questo sistema.

Per tornare all’Astra Tech Implant System EV: ci sono delle aree specifiche dell’implantologia in cui Dentsply Sirona intende indirizzare il suo aggiornamento?
Sicuramente sì. Il principale trend di questo sistema è che l’impianto è stato progettato per indirizzare una temporizzazione restaurativa immediata. In generale, c’è una crescita nella domanda di questo ed è qualcosa che molti clinici desiderano offrire ai propri pazienti. Ciò nonostante, un fattore cruciale per i clinici è il raggiungimento della stabilità primaria in un impianto: questo è un presupposto essenziale per il successo della temporizzazione immediata.

Ciò che abbiamo fatto è stato migliorare un sistema implantare già molto versatile permettendogli di essere utilizzato in un maggiore numero di casistiche senza compromettere i principi guida per l’Astra Tech Implant System EV. Sono sicuro che questo verrà apprezzato dai nostri clienti. Saranno in grado di trattare molti più casi clinici rispetto a prima usando lo stesso sistema implantare con lo stesso protocollo di perforazione. Abbiamo costruito qualcosa su ciò che già avevamo: non solo prodotti ma anche la scienza che è alla loro base.

 

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Latest Issues
E-paper

DT Italy No. 11, 2019

Open PDF Open E-paper All E-papers

© 2019 - All rights reserved - Dental Tribune International