Dental Tribune Italy

Cementazione di corona facilitata dal dispositivo Triodent Griptab

By Graeme Milicich, BDS
May 25, 2010

Una paziente di 45 anni si è presentata con un premolare con radice otturata e restauro in composito MOD con frattura della cuspide vestibolare non protetta. L’esame ha rivelato un’otturazione corretta della radice e un volume ragionevole di struttura sana residua.

Una paziente di 45 anni si è presentata con un premolare con radice otturata e restauro in composito MOD con frattura della cuspide vestibolare non protetta. L’esame ha rivelato un’otturazione corretta della radice e un volume ragionevole di struttura sana residua.
Piuttosto che indebolire ulteriormente il dente con una preparazione per corona totale che avrebbe richiesto l’applicazione di un perno a causa della perdita di buona parte della struttura del dente, è stato deciso di conservare la struttura del dente e di progettare una corona in resina adesiva E4D CAD/CAM per restaurare e proteggere il dente. La paziente non ha voluto restaurare lo spazio edentulo adiacente.
Il progetto del restauro prevedeva la copertura della cuspide palatale e la sostituzione della cuspide vestibolare con un restauro adesivo in ceramica fresata con IPS Empress CAD Multiblock.
I problemi di tempo della paziente hanno precluso un restauro in un solo appuntamento, per cui è stata rilevata un’impronta e prodotto un modello in gesso che è stato usato per creare la corona CAD finale.
Prima che la paziente ritornasse per l’applicazione della corona, sulla superficie vestibolare del restauro è stato cementato un Griptab per semplificare la preparazione pre-adesiva della mordenzatura con HF e silanizzazione, nonché per semplificare la cementazione finale del restauro.
Dopo la preparazione pre-adesiva, i restauri possono essere leggermente oleosi, per cui la corona è stata pulita con alcol. Un Griptab di media grandezza è stato preso con un paio di pinzette Triodent Pin Tweezers e poi caricato con adesivo Griptab prima di essere attaccato alla superficie vestibolare della corona (Fig. 1).

Fig. 1_Il Griptab caricato con adesivo, pronto per essere attaccato alla corona.

L’adesivo è stato fotopolimerizzato per 20 secondi e di conseguenza il Griptab risulta fortemente adeso al restauro. Tenendo il Griptab con le pinzette Pin Tweezers, è stato possibile gestire in modo sicuro la corona, senza sbagliare l’orientamento (Fig. 2).

Fig. 2_ Una volta che l’adesivo è ben adeso, la corona può essere gestita in maniera sicura con le pinzette Triodent Pin-Tweezers.

Nel corso dell’appuntamento per la cementazione, è stata rimossa la corona provvisoria e il dente è stato pulito usando abrasione ad aria a bassa pressione.
Prima di pulire, è stato posizionato un Wave-Wedge per proteggere la papilla interprossimale. La corona è stata quindi provata, usando le pinzette Pin-Tweezers e il Griptab per tenere il restauro in posizione e controllando che il Wave-Wedge non impedisse il corretto inserimento della corona (Fig. 3).
 

Fig. 3_La corona è posizionata durante la cementazione.

La corona è stata preparata per l’adesione mordenzandola con acido HF e successiva silanizzazione. Prima di applicare l’agente adesivo dentinale a doppia polimerizzazione, i margini sono stati mordenzati con acido.
All’interno della corona, l’assistente ha inserito il cemento Multilink a doppia polimerizzazione e la corona, ancora tenuta dalle pinzette Pin-Tweezers, è stata consegnata al medico per la sua applicazione sul dente.
Non appena la corona è stata applicata, le pinzette Pin-Tweezers sono state passivamente rilasciate dal Griptab, senza il rischio di spostare la corona o accidentalmente incorporare una bolla d’aria nel cemento.
Il cemento è stato fotopolimerizzato attraverso la superficie occlusale con un puntale turbo prima di rimuovere la resina in eccesso dai margini.
A questo punto, il Griptab può essere rimosso in qualsiasi momento. Stabilizzare la corona con uno strumento o con un dito e, con uno strumento metallico a lama piatta, staccare l’adesivo del Griptab dalla corona che non si stacca rapidamente, ma si spela via, evitando che si stacchi o cada improvvisamente (Fig. 4).

Fig. 4_ Dopo la cementazione, il Griptab è facilmente rimosso con uno strumento a lama piatta.

Una volta che il Griptab è stato rimosso per la maggior parte, le pinzette Pin-Tweezers possono essere ri-agganciate per rimuoverlo dalla corona. L’adesivo del Griptab non lascia residui (Fig. 5).

Fig. 5_Vista palatale della corona completata.
 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

© 2021 - All rights reserved - Dental Tribune International