Search Dental Tribune

Un’ondata contagiosa di sorrisi

E-Newsletter

The latest news in dentistry free of charge.

  • This field is for validation purposes and should be left unchanged.
Patrizia Gatto

By Patrizia Gatto

mer. 26 gennaio 2022

save

Quante persone transitano in un giorno negli studi odontoiatrici italiani ? E in un mese? E in un anno?

Non desidero darvi qui dati statistici che potete attingere altrove, ma proviamo a considerare oltre 30.000 studi dentistici con 5 visite al giorno: 150.000 pazienti entrano in un solo giorno negli studi italiani, probabilmente 500.000 alla settimana e 2.000.000 in un mese. In un anno le statistiche indicano quasi il 40% della popolazione, ancora pochi certamente, ma ci avviciniamo a 25 milioni!

Pensate ora al  numero di persone che lavora nei vostri studi: sono certamente oltre 150.000 – 180.000  tra professionisti medici, odontoiatri, igienisti e assistenti alla poltrona, segreteria e amministrativi.

Un potenziale enorme per poter ‘influenzare’ la popolazione italiana!

Eppure un pugno di informatori sui giornali, sui social e in tv ci stanno letteralmente schiacciando con delle vere e proprie bombe quotidiane di informazioni negative, ossessive, devastanti, confuse, tragiche dal mattino alla sera, che ammazzano lo spirito di tutti, la voglia di agire e di progettare, persino di andare a prendere il caffè perché anche al bar come da un parrucchiere (che era il relax del pettegolezzo) si parla solo, e sempre più, delle stesse notizie.

Attenzione le cose sono davvero molto difficili: una possibile guerra ai confini dell’Europa, l’aumento delle bollette energetiche, la pandemia persistente, la salute generale, l’irresponsabile quadro politico, le persone che non ce la fanno più ed hanno incrementato del 50% l’uso di psicofarmaci, c’è chi chiede un supporto alla psicologia e chi alla chiromanzia.

Che piaccia o no il mondo da sempre è stato attraversato da queste situazioni ma le persone, i pazienti, i cittadini vogliono e devono trovare la voglia di vivere con gioia.

Parlo proprio a voi di questo perché lo studio dentale da sempre e per sempre promette di regalare un sorriso. Salute orale, estetica e funzione per sorridere agli altri con fierezza ed orgoglio, il gesto più empatico dell’essere umano.

Ho un’idea: perché non cominciamo a partire dalla segreteria, dalla telefonata, dalla reception sino al riunito a “influenzare” con i vostri sorrisi, con parole e gesti incoraggianti e simpatici, con argomenti positivi e scherzosi anche sulle cure gli italiani?

“Signor Bianchi allora cominciamo la nostra battaglia con il biofilm insieme? Mettiamoci ai blocchi di partenza qui in studio e a casa. Vedrà sarà divertente: la vinceremo proprio insieme e con una migliore salute orale, andiamo a prenderci un bell’aperitivo. A proposito come stanno i suoi figli? Andiamo tutti insieme sabato prossimo a mangiarci una pizza, così noi parliamo di motori e loro combinano una serata…beata gioventù”.

Dobbiamo incoraggiare il nostro personale a non cadere nella trappola dei discorsi negativi dei pazienti, accogliere tutti con dolcezza e sorriso, magari con dei nuovi camici colorati.

In un mese avete il potere di far sorridere di nuovo 2.000.000 che contageranno anche gli altri!

E per ridere, i denti e le bocche devono essere sane e bellissime: allora sì che non ci penseranno un attimo ad accettare i preventivi. Perché voi non regalate improbabili speranze future: voi regale il sorriso, la gioia, la voglia di vivere ora e adesso, da sempre e per sempre.

A volte una categoria professionale può cambiare il mondo.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *