Dental Tribune Italy

Sesso orale e rischio di cancro correlato all’HPV

By Jeremy Booth, Dental Tribune International
February 11, 2021

BALTIMORE, USA: Uno studio condotto dai ricercatori del Sidney Kimmel Comprehensive Cancer Center della Johns Hopkins University di Baltimora ha scoperto che un'ampia gamma di comportamenti sessuali orali può influenzare il rischio di un’infezione da papillomavirus umano (HPV) e il conseguente sviluppo di tumori orofaringei associati al virus.

L'università ha dichiarato in un comunicato stampa che la maggior parte dei tumori dell'orofaringe è correlata all'HPV e che ricerche precedenti hanno suggerito che le persone con un numero maggiore di partner sessuali orali corrono un rischio più elevato di tumori orofaringei correlati all'HPV. Secondo l'autore principale, la dott.ssa Virginia Drake, chirurgo presso il Cancer Center di Kimmel, il nuovo studio ha dato un contributo per la comprensione dei fattori di rischio, ovvero elementi legati al sesso orale che contribuiscono alla malattia.

Drake ha commentato nel comunicato stampa: "Sebbene sappiamo che il cancro orofaringeo correlato all'HPV è fortemente associato al sesso orale e al numero di partner sessuali orali, non abbiamo davvero esaminato quali altri comportamenti potrebbero contribuire a questa malattia".

Lei e i suoi colleghi hanno esaminato ulteriori aspetti comportamentali analizzando i dati dei partecipanti allo studio che comprendevano 163 pazienti con cancro orofaringeo associato all'HPV e 345 adulti sani con caratteristiche demografiche simili. I partecipanti hanno completato uno studio comportamentale dettagliato sui comportamenti sessuali che includeva il numero di partner sessuali, l'età delle prime esperienze sessuali, il tipo e l'ordine degli atti sessuali e le dinamiche delle loro relazioni sessuali. È stato anche analizzato un campione di sangue per testare gli anticorpi contro i ceppi del virus e sono stati prelevati campioni di tumore dai partecipanti con cancro per confermare la presenza di HPV. È stato dunque scoperto che le dinamiche delle relazioni sessuali influenzano il rischio di sviluppare tumori correlati all'HPV. Analizzando i dati, i ricercatori hanno confermato che un numero maggiore di partner sessuali orali era correlato a un aumento del rischio di tumori associati all'HPV; tuttavia, hanno anche scoperto che un rischio più elevato di tumori orofaringei correlati all'HPV era correlato agli atti sessuali orali intrapresi in giovane età, all'avere un numero maggiore di partner sessuali in un periodo più breve di tempo e al sesso orale prima di altri tipi di sesso. È stato anche scoperto che le dinamiche delle relazioni sessuali influenzano il rischio di sviluppare tumori correlati all'HPV.

“Ad esempio, un numero maggiore di partner sessuali occasionali, rapporti sessuali extraconiugali e il sospetto che un partner avesse rapporti sessuali extraconiugali ha anche aumentato significativamente il rischio di cancro orofaringeo associato all'HPV di oltre 1,6 volte. Avere un partner sessuale che aveva almeno dieci anni in più quando il partecipante allo studio aveva meno di 23 anni era anche associato alla diagnosi di malattia ", ha spiegato l'università. La dott.ssa Drake ha detto che i risultati dello studio aggiungono un elementi di analisi riguardanti la connessione comportamentale tra sesso orale e tumori che si verificano nella bocca e nella gola. I risultati potrebbero anche aiutare a informare la ricerca su come si sviluppano i tumori e rispondere a domande sull'esposizione all'HPV in età avanzata o l'esposizione iniziale all'HPV genitale piuttosto che all'HPV orale, favorendo una risposta immunitaria più robusta .

“Il nostro più grande obiettivo era aggiungere nuovi elementi a ciò che già sappiamo su questi tumori e ottenere una migliore comprensione della natura complessa di questa malattia. Questo sguardo contemporaneo ai fattori di rischio orofaringei correlati all'HPV ci consente di fare proprio questo ", ha detto Drake.

Lo studio, intitolato Timing, number, and type of sexual partners associated with risk of oropharyngeal cancer è stato pubblicato online l'11 gennaio 2021 sulla rivista Cancer.

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

© 2021 - All rights reserved - Dental Tribune International