“L’endodonzia è più artigianale”

Search Dental Tribune

“L’endodonzia è più artigianale”

E-Newsletter

The latest news in dentistry free of charge.

  • This field is for validation purposes and should be left unchanged.
Il Prof. Gianluca Gambarini è uno dei protagonisti del 2022 ROOTS SUMMIT, ed ha tenuto sia un corso pratico che una relazione durante l’evento (Immagine: DTI).

ROOTS SUMMIT si è svolto dal 26 al 29 maggio a Praga. Dental Tribune International è stata sul posto per incontrare i relatori e condividere il loro entusiasmo per i progressi scientifici che hanno presentato. In questa occasione abbiamo incontrato il prof. Gianluca Gambarini, che ha intitolato il suo corso pratico «Tecnica di preparazione semplificata e razionalmente invasiva con strumenti martensitici NiTi».

Prof. Gambarini, cosa la rende così entusiasta nel presenziare al ROOTS SUMMIT?
Sono molto felice di poter di nuovo viaggiare e incontrare le persone. Questa è probabilmente la cosa più importante. Tradizionalmente, questo congresso è stato il luogo ideale per incontrare amici, dentisti di alto livello e persone desiderose di apprendere di più sull’endodonzia.

Ci parla del suo corso pratico? Cosa spera che i partecipanti siano stati in grado di apprendere?
Ho presentato nuovi strumenti basati su una tecnologia innovativa. Penso che al giorno d’oggi ci sia molto interesse per l’endodonzia, e questo è un bene per quelli di noi che hanno passato la vita a insegnare. Il mio obiettivo principale con questo corso è stato quello di rendere le cose sempre più semplici per i medici generici, perché per molti anni l’endodonzia è stata una specialità difficile.

Per coloro che hanno appena terminato gli studi in odontoiatria e si appresta ad iniziare la professione, cosa li dovrebbe spingere a specializzarsi? Perché un dentista dovrebbe scegliere di praticare l’endodonzia?
Personalmente amo la tecnologia e i vantaggi offerti dall’odontoiatria digitale e dall’intelligenza artificiale, ma l’endodonzia è più artigianale e non richiede così tanto lavoro da poter essere digitalizzata. Si basa più sull’abilità e la conoscenza dell’operatore, e questo rende questa branca abbastanza unica. Penso che tutti possano praticare l’endodonzia, ma bisogna ricevere delle istruzione e avere un certo interesse nello sviluppo di queste competenze.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

advertisement