L'unione delle cartelle cliniche abbatte le barriere tra odontoiatria e medicina

Search Dental Tribune

L'unione delle cartelle cliniche abbatte le barriere tra odontoiatria e medicina

E-Newsletter

The latest news in dentistry free of charge.

Collegare le cartelle cliniche e odontoiatriche è un passo importante in un’ottica di integrazione tra la salute orale e le altre discipline sanitarie (Image: lucadp/Shutterstock).

mar. 27 dicembre 2022

Salva

SAN FRANCISCO, US: La necessità di una maggiore interdisciplinarità tra odontoiatria e medicina generale a vantaggio dei pazienti è stata ripetutamente dimostrata. Un primo passo verso questo obiettivo è stato fatto dall’Università della California San Francisco (UCSF) che ha unito le cartelle cliniche e odontoiatriche in un’unica cartella sanitaria elettronica. Questo processo dovrebbe consentire ai medici di fornire un’assistenza più personalizzata e completa ai loro pazienti.

Il legame tra lo stato di salute orale e la salute generale è stato esaminato in numerosi studi. Recenti ricerche associano una cattiva salute orale a varie malattie e condizioni, tra cui diabete, declino cognitivo e demenza, cancro, malattie cardiovascolari e COVID-19. Anche se i dati degli studi sono molto chiari, per i medici è stato difficile considerare un quadro generale.

«Sappiamo che la salute orale influisce su una vasta gamma di condizioni, dalle malattie cardiache al parto prematuro, ma finora è stato difficile per gli operatori sanitari stabilire questi collegamenti per i singoli pazienti. L’integrazione delle cartelle cliniche e dentali è il tipo di integrazione e innovazione che ci aiuta a offrire ai pazienti un’assistenza di livello mondiale basata sulle ultime conoscenze scientifiche e sulle loro esigenze specifiche», ha commentato il dott. Michal Reddy, preside della UCFS School of Odontoiatria, in un comunicato stampa.

Dall’inizio di dicembre, le cartelle cliniche generali e dentali dei pazienti che ricevono cure presso il centro medico universitario e la clinica odontoiatrica saranno accessibili ai medici attraverso un sistema di cartelle cliniche elettroniche, consentendo loro di comprendere meglio la salute generale dei loro pazienti e di collaborare con i medici di altre discipline. Inoltre, i pazienti potranno accedere a entrambi i registri e ai rispettivi appuntamenti di trattamento in un unico luogo.

Suresh Gunasekaran, presidente e CEO di UCSF Health, ha detto: «Questa connessione dà a UCSF Health e UCSF dental clinicians un quadro più completo delle informazioni sanitarie dei loro pazienti, tra cui una lista condivisa di farmaci, e fornisce nuove opportunità per coordinare le cure».

Ha aggiunto: «Data la relazione sinergica tra salute orale e benessere generale, un approccio globale all’assistenza orale e medica è importante poiché pone UCSF come leader nell’abbattimento delle barriere tra il campo dell’odontoiatria e quello della medicina».

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

advertisement
advertisement