Dental Tribune Italy

Il dentista ha un ruolo importante per la società

By Worldental Daily
November 13, 2015

All’Annual World Dental Congress a Bangkok, il dottor Patrick Hescot ha assunto ufficialmente la presidenza dell’FDI dal presidente in carica, la dott.ssa T.C. Wong. In questa intervista esclusiva ci ha parlato dell’evoluzione del ruolo dei dentisti e di quello che cercherà di realizzare durante il suo mandato biennale.

Dr. Hescot, come nuovo presidente dell’FDI qual è il primo messaggio che desidera condividere con i dentisti di tutto il mondo?
La prima cosa che vorrei dire è che l’FDI è una federazione di associazioni odontoiatriche. È stata creata dai dentisti e uno dei suoi principali obiettivi è quello di lavorare per conto loro e comunicare il loro punto di vista a livello internazionale, in particolare in seno alle Nazioni Unite e alle sue agenzie, come l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS). Inoltre promuovere gli interessi degli odontoiatri e la loro responsabilità nei confronti della salute orale quando i soggetti del dibattito sono suscettibili di avere un impatto diretto sui dentisti e sulla loro capacità di svolgere il proprio lavoro in modo efficace.

Quali differenze importanti ha visto nella pratica odontoiatrica in questi ultimi anni?
Credo che le principali differenze debbano essere evidenti alle migliaia di persone che hanno partecipato alle mostre internazionali dell’FDI nel corso degli anni. L’uso della tecnologia avanzata, complessa e costosa è notevolmente aumentata nello studio dentistico – tutto a vantaggio del paziente. Infatti l’alta tecnologia è diventata parte integrante delle aspettative del paziente. Da questo punto di vista, il dentista è anche chiamato a diventare un super tecnico, aggiornando costantemente la propria esperienza alla luce delle nuove attrezzature. Questo, naturalmente, ha importanti implicazioni sulla formazione continua e sulle opportunità all’Annual World Dental Congresses.

E per quanto riguarda il ruolo del dentista nella prevenzione?
La prevenzione è sempre stata un elemento chiave del lavoro del dentista, un fatto riconosciuto dal direttore generale dell’OMS Margaret Chan in un messaggio in occasione dell’Annual World Dental Congress a Hong Kong del 2012, che disse: «Il professionista dentale è un membro molto rispettato nella “famiglia della salute pubblica”: dopo tutto, l’odontoiatria ha introdotto il concetto di medicina preventiva». Questo è semplicemente il riconoscimento di ciò che è stata una chiara filosofia dei dentisti fin dai primi giorni della fondazione dell’FDI.

Qual è il suo punto di vista sul ruolo dell’odontoiatria nel mondo moderno?
Penso che sia importante sottolineare che il dentista non è solo un medico. Nel complesso dà un importante contributo per la società, in termini di benessere umano, di fiducia e qualità della vita. Uno dei tre contributi chiave del dentista è la continua attenzione alla prevenzione attraverso una buona igiene orale e i regolari controlli dentistici. In alcuni Paesi, in particolare in quelli con reddito più basso e limitato accesso alle cure, la prevenzione e una buona igiene orale sono le uniche opzioni. Gli altri due elementi sono la conservazione e il restauro. Anche con la prevenzione, alcuni pazienti hanno più necessità di altri di richiedere un trattamento e il follow-up a causa, per esempio, di incidenti, predisposizioni genetiche o per la presenza di altre condizioni che interessano la salute orale.

Potrebbe fare un esempio specifico?
Un esempio che è stato citato in questi ultimi anni è l’invecchiamento della popolazione e le implicazioni sulla salute orale e l’igiene nelle diverse fasi della vita. Una buona dentatura per tutta la vita permette alle persone di continuare a godere di una buona qualità della vita, derivante in parte dalla loro capacità di masticare e digerire il cibo mantenendo un buon livello di nutrizione.
In Giappone, una delle società con più anziani al mondo, viene fatta una distinzione tra anni di vita e anni di vita in buona salute. Una caratteristica degli anni in buona salute è rappresentata anche dalla salute orale, e gli anni sani sono anni di indipendenza. Nelle recenti conferenze che ho condotto sul tema dell’invecchiamento e della salute orale, ho evidenziato gli sforzi dei dentisti francesi nell’incoraggiare le strutture di sostegno, nello sviluppo di strategie di assistenza sanitaria orale e nell’accesso alle cure per i loro residenti. È noto che la scarsa salute orale sia un fattore della malnutrizione fra gli anziani. Il progetto Oral Health for an Ageing Population Partnership è un nuovo progetto molto interessante a questo proposito.

Pensa che ci sia più consapevolezza circa l’importanza della salute orale?
Per i Paesi ad alto reddito, e alcuni a reddito medio, questo potrebbe essere vero a causa di diversi fattori, che includono il marketing, l’accesso ai prodotti per la salute orale e l’impatto negativo che crea la perdita dei denti sull’individuo in termini di opportunità di carriera e di fiducia in se stessi. Ci sono anche particolari sforzi dei dentisti a livello nazionale per sensibilizzare l’opinione pubblica attraverso giornate o campagne settimanali o mensili sulla salute orale. La Giornata Mondiale della Salute Orale, un'iniziativa dell’FDI, sta rapidamente diventando un’iniziativa fondamentale in tutto il mondo per trasmettere gli importanti messaggi sulla salute orale al grande pubblico.

Inizia il suo mandato biennale come presidente FDI. Quale sarà il suo focus?
Il mio obiettivo primario sarà quello di rafforzare ed espandere la vocazione dell’FDI a livello nazionale, regionale e internazionale. Questo significa rafforzare le proprie risorse e fornire ai membri gli strumenti per supportare le interazioni a livello nazionale con le autorità pubbliche e il pubblico in generale. L’FDI rimarrà la voce dei dentisti in tutto il mondo e un forum di dibattito sulla scienza, l’arte e la pratica dell’odontoiatria.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Latest Issues
E-paper

DT Italy No. 12, 2019

Open PDF Open E-paper All E-papers

© 2019 - All rights reserved - Dental Tribune International