Dental Tribune Italy

Covid-19: Le linee guida CDC per il controllo nelle procedure odontoiatriche negli Stati Uniti

By Dental Tribune USA
April 01, 2020

CHICAGO, Ill., USA: L’American Dental Association sta esortando i professionisti del settore dentale di tutti gli Stati Uniti a consultare la pagina web di sintesi della situazione COVID-19 del Centers for Disease Control and Prevention per avere un quadro della situazione attuale.

È possibile accedere alla pagina di riepilogo del CDC all’indirizzo: https://www.cdc.gov/coronavirus/2019-ncov/summary.html

Il rischio di trasmissione negli Stati Uniti era stato descritto come basso al momento dell’aggiornamento del CDC del 15 marzo, ma veniva sottolineanto come le precauzioni standard sarebbero dovute essere attuate su tutti pazienti in ogni momento. Il CDC fornisce informazioni aggiornate al pubblico e agli operatori sanitari sullo stato dei casi segnalati di COVID-19. I primi casi sono stati segnalati a Wuhan, in Cina, e attualmente si ritiene che la modalità di trasmissione più probabile sia quella da uomo a uomo. Ci sono diverse segnalazioni di trasmissione da parte di persone asintomatiche che presentano tuttavia in corso l’infezione.

 Disponibilità di dispositivi di protezione individuale
Il CDC non ha cambiato il suo orientamento sulle maschere monouso che sono regolamentate dalla FDA per essere usate solo una volta e successivamente smaltite. La pagina 41 delle linee guida CDC per il controllo delle infezioni nelle impostazioni di cura della salute dentale comunica la seguente procedura:

  1. Indossare una maschera chirurgica e una protezione per gli occhi con schermi laterali solidi o uno schermo facciale per proteggere le mucose degli occhi, del naso e della bocca durante le procedure che possono generare spruzzi o schizzi di sangue o altri fluidi corporei;
  2. Cambiare le maschere tra un paziente e l’altro o durante il trattamento del paziente se la maschera si bagna.

Il CDC esorta il personale sanitario odontoiatrico preoccupato per la fornitura di dispositivi di protezione individuale a monitorare la guida Healthcare Supply of Personal Protective Equipment e ad avere familiarità con le raccomandazioni di prevenzione e controllo delle infezioni provvisorie.

Le linee guida del CDC avvisano che, nei casi in cui un paziente presenti i sintomi di un’infezione respiratoria, il personale sanitario dentale può prendere in considerazione la possibilità di rimandare le procedure odontoiatriche non urgenti o elettive fino a quando il paziente non sarà più contagioso da malattie che possono essere trasmesse per via aerea, attraverso goccioline o trasmissione per contatto (ad esempio, starnuti, tosse e contatto con la pelle).

Se è necessario un trattamento odontoiatrico urgente, il personale sanitario odontoiatrico e i fornitori di cure mediche dovrebbero collaborare per determinare le precauzioni appropriate caso per caso per evitare la potenziale diffusione di malattie tra i pazienti, i visitatori e il personale. Poiché le strutture odontoiatriche in genere non sono progettate per applicare tutte le precauzioni basate sulla trasmissione raccomandate per le strutture ospedaliere e altre strutture di assistenza ambulatoriale, il personale sanitario dentale e i fornitori di servizi medici dovranno determinare se la struttura è un ambiente idoneo ai servizi necessari per un paziente potenzialmente infettivo.

 Prevenzione della sospetta trasmissione di malattie respiratorie in ambito sanitario dentale
I pazienti con una malattia respiratoria acuta possono presentarsi per il trattamento dentale in ambulatorio. L’obiettivo primario di controllo dell’infezione è quello di prevenire la trasmissione della malattia. Il CDC raccomanda un approccio in più fasi che inizia prima che il paziente arrivi in studio e comprende una guida per quanto riguarda l’arrivo e per la durata della presenza del paziente interessato. Potrebbe non essere possibile conoscere la causa della malattia del paziente, quindi è importante seguire sempre queste indicazioni e le precauzioni standard.

 Problemi di controllo delle infezioni durante la valutazione del paziente

  • I pazienti con una malattia respiratoria acuta devono essere identificati al momento del check-in e collocati in una stanza monopaziente con la porta chiusa;
  • Cercare di prevenire la trasmissione delle infezioni respiratorie in ambito sanitario aderendo alle misure di controllo dell’igiene respiratoria e delle infezioni da tosse rispetto al primo punto di contatto con qualsiasi persona potenzialmente infetta;
  • Offrire una maschera chirurgica monouso a chi ha la tosse; fornire tessuti e recipienti no-touch per lo smaltimento dei tessuti usati. Le persone malate devono indossare una maschera chirurgica quando sono fuori dalla stanza di visita;
  • Il personale sanitario dentale che valuta un paziente affetto da influenza o da altre malattie respiratorie deve indossare una maschera chirurgica monouso*, guanti non sterili, camice e protezione per gli occhi (ad esempio, occhiali) per prevenire l’esposizione. Poiché le raccomandazioni possono cambiare man mano che diventano disponibili informazioni aggiuntive, è una buona idea controllare il sito web del CDC per gli aggiornamenti di COVID-19 all’indirizzo https://www.cdc.gov/coronavirus/2019-nCoV/hcp/infection-control.html
  • Gli operatori sanitari e i pazienti dovrebbero eseguire l’igiene delle mani (ad esempio, lavarsi le mani con acqua e sapone non antimicrobico, strofinarle con sostanze a base di alcol o lavarsele in modo antisettico) dopo un possibile contatto con le secrezioni respiratorie e con oggetti/materiali contaminate;
  • Le strategie di pulizia e disinfezione di routine utilizzate durante le stagioni influenzali possono essere applicate alla gestione ambientale per COVID-19.

Maggiori informazioni sono disponibili sul sito: http://www.cdc.gov/ncidod/dhqp/gl_environinfection.html.nt

*Fino a quando non saranno disponibili ulteriori informazioni specifiche sul comportamento di COVID-19, si raccomanda di seguire le indicazioni fornite nella guida “Interim Guidance for the Use of Masks to Control Seasonal Influenza Virus Transmission”; (https://www.cdc.gov/flu/professionals/infectioncontrol/maskguidance.htm). Si consiglia anche una revisione delle strategie di prevenzione dell’influenza stagionale in ambito sanitario all’indirizzo https://www.cdc.gov/flu/professionals/infectioncontrol/healthcaresettings.htm.

Domande frequenti

  • Quali sono i segni/sintomi e i fattori di rischio per COVID-19?

Come per i pazienti con altre malattie simil-influenzali, i pazienti con COVID-19 hanno riportato sintomi da lievi a gravi che possono includere febbre, tosse e mancanza di respiro. I pazienti possono anche segnalare un recente viaggio in Cina o lo stretto contatto con qualcuno che ha viaggiato in Cina negli ultimi 14 giorni.

Dove posso trovare informazioni attuali e attendibili su COVID-19?
Il sito web del CDC propone numerose risorse per gli operatori sanitari, tra cui:

So che è molto più probabile che un paziente con l’influenza possa venire in studio per un trattamento odontoiatrico. Quali sono le raccomandazioni del CDC per il personale odontoiatrico nell’effettuare il vaccino antinfluenzale?
CDC raccomanda che tutti gli operatori sanitari, compresi i dentisti e il personale, ricevano il vaccino antinfluenzale. Informazioni sulle raccomandazioni del CDC per le vaccinazioni sono disponibili sul sito https://www.cdc.gov/vaccines/adults/rec-vac/hcw.html.

 Il personale deve presentarsi al lavoro con sintomi respiratori acuti?

  • Il personale che soffre di influenza (febbre con tosse o mal di gola, dolori muscolari) non deve presentarsi al lavoro;
  • Il personale che soffre di una malattia simile all’influenza e che desidera ricevere cure mediche deve contattare il proprio medico per segnalare la malattia (per telefono o con altri mezzi a distanza) prima di rivolgersi a una clinica, a uno studio medico o a un ospedale;
  • Il personale che ha difficoltà a respirare o respiro affannoso, o che si ritiene sia gravemente malato, deve rivolgersi immediatamente a un medico.

Riassumendo
Attualmente si raccomanda di adottare misure di controllo delle infezioni respiratorie e precauzioni di contatto per prevenire la trasmissione di COVID-19 e di tutte le malattie simil-influenzali in ambito odontoiatrico. Il CDC continua a monitorare le attività relative al COVID-19 e sta coordinando gli sforzi con i dipartimenti della sanità in Arizona, California, Illinois, Massachusetts, Washington e Wisconsin e comunicando con l’Organizzazione Mondiale della Sanità. Si tratta di una situazione in evoluzione e CDC sta aggiornando le proprie linee guida e informazioni man mano che diventano disponibili.

Queste informazioni sono comunicate ai lettori dall’ADA Practice Institute.

Per ulteriori informazioni, è possibile contattare il Center for Dental Practice all’indirizzo dentalpractice@ada. org o (312) 440-2895.

(Sources: ADA and CDC)

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

© 2021 - All rights reserved - Dental Tribune International