Carlo Ghirlanda rieletto Presidente dell’Associazione Nazionale Dentisti Italiani

Search Dental Tribune

Carlo Ghirlanda rieletto Presidente dell’Associazione Nazionale Dentisti Italiani

E-Newsletter

The latest news in dentistry free of charge.

  • This field is for validation purposes and should be left unchanged.
Dental Tribune Italia

By Dental Tribune Italia

mer. 1 giugno 2022

save

Nel corso dell’Assemblea elettiva a Roma che si è svolta il 27 e 28 Maggio, Carlo Ghirlanda è stato confermato Presidente Andi nazionale per un ulteriore quadriennio. Eletto con il voto di 467 votanti a favore e solo 27 astenuti e 8 voti nulli, conferma il grande consenso che la sua Presidenza ha ottenuto in questi difficili anni.

Nel 2018 ricordiamo che Carlo Ghirlanda fu scelto dagli elettori su una lista di 3 candidati e la sua fu una elezione non certo scontata. Oggi invece si è presentato come unico candidato e un unico programma e questo è molto significativo per il più importante Sindacato degli Odontoiatri, che annovera ora  27.000 iscritti. “ Sono l’unico candidato alle elezioni di fine maggio: penso che il lavoro sviluppato in questi anni è stato apprezzato. Mi hanno riferito, e lo riporto con orgoglio, che forse ero la persona giusta al momento giusto. L’approccio è stato ed è di grande pressione e rilettura interna ed esterna di quello che fa Andi. La squadra che propongo sarà rinnovata: cambiano 5 componenti su 9, anche questa una cosa nuovissima” come ha dichiarato in una recente intervista rilasciata a Dental Tribune (QUI).

Il nuovo esecutivo ANDI, in carica per il prossimo quadriennio è così composto:

  • Carlo Ghirlanda, Presidente nazionale;
  • Corrado Bondi, Vicepresidente nazionale Vicario;
  • Giovanni Cangemi, Vicepresidente nazionale;
  • Fabio Salvatore Scaffidi Domianello, Vicepresidente nazionale;
  • Valerio Fancelli, Vicepresidente nazionale, indicato dal Consiglio delle Regioni;
  • Pasquale Di Maggio, Tesoriere nazionale;
  • Angela Rovera, Segretario nazionale;
  • Lauro Ferrari, Segretario sindacale nazionale;
  • Bruno Oliva, Segretario culturale nazionale.

A ottobre scorso si è svolto il congresso politico. La proposta è partita dalla periferia anziché come in precedenza dal centro, da cui sono stati raccolti  una serie di punti programmatici per il prossimo mandato.

Soluzioni concrete per gli  associati, crescita della visibilità all’interno delle Istituzioni, sostegno a proposte di riforme nel parlamento, rispetto dei ruoli a partire da quello ordinistico, solidità finanziaria dell’associazione sono alcuni degli ingredienti che hanno creato un ampio consenso.

Si legge nella dichiarazione finale di Carlo Ghirlanda: “Riscontri che hanno gratificato l’impegno e la dedizione che, insieme a tutto il gruppo dirigenziale, abbiamo riposto quotidianamente nell’Associazione e che personalmente mi ha spronato a proseguire il mio impegno per altri quattro anni, non ritenendo oggi ancora esaurito il mio ruolo di sintesi fra politica e rappresentanza del settore con quello della definizione delle progettualità e dello sviluppo di ANDI.

Un compito -conclude Ghirlanda – che ha bisogno di tempo per potersi sviluppare ulteriormente e avvicinarsi agli obiettivi.”

Non resta che rivolgere i nostri sinceri auguri al Presidente, al nuovo Direttivo e all’Andi tutta.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

advertisement