IX congresso nazionale Sialign: affrontiamo le tematiche del Congresso con il presidente Arreghini e il prof. Siciliani

Search Dental Tribune

IX congresso nazionale Sialign: affrontiamo le tematiche del Congresso con il presidente Arreghini e il prof. Siciliani

E-Newsletter

The latest news in dentistry free of charge.

  • This field is for validation purposes and should be left unchanged.
La dott.ssa Angela Arreghini, presidente Sialign
Patrizia Biancucci

By Patrizia Biancucci

lun. 24 ottobre 2022

save

Il IX congresso nazionale Sialign “Challengers with aligners. Visioni differenti. Strategie a confronto”, organizzato dalla Società Italiana Allineatori, si svolgerà venerdì 25 e sabato 26 novembre 2022 allo Sheraton Milan San Siro di Milano. Tra i patrocini di SIDO, AIDOR e ASIO, troviamo IBOA, Italian Board of Orthodontic Aligner, nato nel Novembre 2017 con la finalità principale di stabilire e mantenere il più alto standard di eccellenza nel trattamento di casi ortodontici con allineatori, andando a valutare la capacità clinica degli ortodontisti tramite l’esame di “Certificazione di eccellenza in ortodonzia con allineatori”.

L’appuntamento è per l’Ortodontista esperto ma anche per il neofita che si affaccia per la prima volta nell’affascinante mondo di questa tecnica ortodontica in rapida evoluzione. Occasione di incontro e confronto, in cui relatori esclusivamente italiani di fama nazionale e internazionale presenteranno la propria esperienza rispetto ad alcuni dei temi più caldi del momento, come l’utilizzo degli allineatori nel paziente in crescita, i trattamenti ibridi e la gestione dei casi complessi. Padrona di casa la presidente Sialign, dr.ssa Angela Arreghini, forte di un curriculum di tutto rispetto a partire dalla Laurea in Odontoiatria e Protesi dentaria col massimo dei voti, la Specializzazione con lode in Ortognatodonzia presso l’Università di Ferrara nel 2012 e Professore a.c. nel corso di Laurea in Odontoiatria nella Scuola di Specialità dal 2014. Nell’intervista a quattro mani non poteva mancare il prof. Giuseppe Siciliani, anima visionaria e profetica che anni fa ha saputo interpretare il cambiamento in atto, diventando uno dei fondatori della società scientifica SIAlign, anello mancante di una tecnica nuova e in crescita esponenziale.

Prof. Siciliani, la Sialign è nata nove anni fa. Di chi è stata l’idea? E quali i soci fondatori?
La Si@lign è nata 9 anni fa da una mia idea e della mia Scuola quando, decaduto il monopolio di Invisalign, ci rendemmo conto che tutte le aziende si stavano organizzando per produrre allineatori e il trend cresceva a discapito dell’ortodonzia fissa. Ci sembrava così giunto il momento di riunire tutti coloro che utilizzano allineatori in una società scientifica tematica.

Dr.ssa Arreghini, con la sua presidenza Sialign 2022-2023 quali obiettivi si è riproposta di raggiungere?
Gli allineatori sono una delle tematiche ortodontiche più in voga del momento, il loro utilizzo sta crescendo in modo esponenziale ormai da diversi anni, con incrementi a doppia cifra semestre dopo semestre. Questo comporta una grande responsabilità per una Società Scientifica così specifica come la Sialign. Il nostro obiettivo è prima di tutto culturale e formativo: promuovere l’utilizzo corretto degli allineatori, sfruttando le enormi potenzialità della tecnica in tutte le sue sfaccettature, ma sempre con un approccio evidence-based: è necessario filtrare ciò che è dimostrato da quelli che sono solo messaggi pubblicitari senza riscontro clinico, e che quindi possono essere dannosi per i nostri pazienti e per la nostra pratica quotidiana.

“Challengers with aligners. Visioni differenti. Strategie a confronto” è il titolo del IX congresso nazionale Sialign. Si darà veramente spazio a visioni diverse? In che modo sarà consentito di scandagliare le diverse strategie?
Abbiamo scelto di affrontare tre tematiche controverse, e in ciascuna sessione interverranno relatori esclusivamente italiani (scelta fortemente voluta, data la qualità degli Speaker nostrani) che sono invitati a tenere relazioni in tutta Europa e non solo. L’esempio più evidente sarà la sessione del venerdì pomeriggio, interamente dedicata alla pianificazione dei casi complessi. Per ogni categoria che abbiamo assegnato ai relatori (severo affollamento, morso profondo e malocclusione di seconda classe) ognuno di loro mostrerà nel dettaglio il proprio approccio nella pianificazione di un caso clinico, senza tralasciare nessun passaggio. Sarà poi dato ampio spazio al dibattito tra loro e con i partecipanti sui vantaggi e sui limiti di ogni strategia. Le stesse modalità volte al confronto sono state pensate anche per le sessioni del sabato, rispettivamente sugli Allineatori nei bambini e negli adolescenti, e sui Tips&Tricks nei casi complessi. La mattinata di sabato sarà invece aperta dalla dr.ssa Elisabetta Bauducco, laureata in Scienze della Comunicazione e specializzata in Strategia e Comunicazione della Marca al Consumatore presso l’Università IULM di Milano, che ci parlerà delle dinamiche evolutive nel settore dentale in ambito di Allineatori trasparenti. Fornirà interessanti spunti su come gli allineatori e l’approccio digitale possano essere un valore aggiunto nel comunicare ai pazienti la qualità della nostra pratica quotidiana.

Prof. Siciliani, questo IX congresso Sialign la inorgoglisce? E perché?
Una società scientifica che vive da 9 anni e che in ogni congresso riunisce i migliori speakers nell’ambito degli allineatori a cui partecipano in qualità di sponsor le aziende più importanti è sicuramente motivo di orgoglio. Comunque un plauso va ai Presidenti che si sono succeduti in tutti questi anni e che hanno saputo offrire ai partecipanti la possibilità di aggiornarsi in questo ambito e ai giovani che vogliono iniziare a usare modelli scientifici da seguire.

Dr.ssa Arreghini, è ormai noto che le Aziende spingono per allargare il mercato degli allineatori trasparenti anche in pazienti in crescita. È un tema che sarà ampiamente trattato all’interno del congresso?
Certamente, e a questo argomento dedicheremo la prima sessione del sabato. Si tratta di una delle controversie più dibattute in questo momento, tanto che la comunità scientifica si divide tra chi considera gli allineatori nel paziente in crescita uno strumento molto valido e maggiormente gradito rispetto alle apparecchiature convenzionali, e chi al contrario non li ritiene efficaci ed efficienti tanto quanto le apparecchiature ortopediche e funzionali. Come Società Scientifica riteniamo che sia doveroso confrontarci su questo, mantenendo il focus sull’Ortodonzia evidence-based, specie perché stiamo parlando di un’età estremamente delicata come quella dello sviluppo, e dunque vogliamo capire in quali situazioni preferire l’uno o l’altro approccio.

Ritiene che i partecipanti possano portarsi a casa qualcosa di nuovo da applicare ai propri casi?
Questo è il nostro obiettivo principale e il focus del convegno, che non può essere solo una vetrina delle nostre eccellenze ortodontiche nel campo degli allineatori, ma deve costituire un momento di crescita per i partecipanti. Il taglio estremamente didattico che abbiamo chiesto agli speaker ha lo scopo di poter applicare già dal lunedì mattina quanto acquisito nell’arco delle due giornate. Se consideriamo che si sono già iscritti moltissimi specializzandi provenienti da diverse Scuole e studenti di Master ortodontici da tutta Italia, questa mission è ancora più doverosa. Ecco perché abbiamo pensato ad un convegno estremamente coinvolgente non solo per l’Ortodontista esperto, ma anche per il neofita che inizia ad affacciarsi a questo affascinante mondo. Dunque appuntamento a Milano il 25 e 26 novembre prossimi!

Prof. Siciliani, molti suoi allievi oggi sono speaker apprezzati nel mondo ortodontico. Possiamo considerarla un Caposcuola? Continua ad essere il loro riferimento scientifico e didattico?
È vero, molti miei ex allievi sono oggi ai vertici di società scientifiche importanti come la Sido, l’Accademia, l’Asio, l’Aiol e, last but not least, la Si@lign. Se sono considerato un “caposcuola” andrebbe chiesto a loro, e comunque devo confessare che spesso mi chiedono consigli su come guidare le società di cui sono a capo.

Scarica QUI il programma del Congresso.

Per maggiori informazioni e iscrizioni clicca QUI.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

advertisement
advertisement