Dental Tribune Italy

Il paziente odontoiatrico dall’età pediatrica a quella geriatrica: aspetti clinici e medico-legali

By Maria Sofia Rini, Marco Brady Bucci
May 10, 2019

Universitari, odontoiatri, studenti, esperti del mondo medico-legale e giuristi hanno analizzato a Bologna, in un evento organizzato da Odonto Consulence, tutte le problematiche cliniche e medico-legali legate alla presa in carico del paziente, dall’età pediatrica a quella geriatrica.

Si sono sviscerati scenari e problemi legati all’età anagrafica, alle disabilità, alla traumatologia, alla prevenzione, alle difficoltà linguistiche e culturali che rendono complesso l’approccio clinico e difficile lo scambio dialettico informativo atto alla realizzazione di una condivisione di intenti. Informativa e consenso attraverso clinica e medicina-legale, norme giuridiche, deontologiche, principi di etica e difficoltà pratiche.

Le questioni relative alle problematiche cliniche e i traumi nell’età evolutiva e nella disabilità sono state affrontate con maestria da Gabriela Piana e Giovanni D’Alessandro, dell’Università di Bologna, mentre Maria Sofia Rini dell’Università di Bologna e dell’Università G. Marconi di Roma, si è occupata degli aspetti legali e giuridici della manifestazione di consenso conto terzi (genitori, tutori, amministratori di sostegno), senza escludere valenze alle manifestazioni di volontà dirette dei minori o dei soggetti tutelati, attraverso aspettative, difficoltà e realistiche possibilità terapeutiche. Di particolare interesse è risultata l’analisi del rapporto di cura nel contesto di una società multietnica, tra difficoltà linguistiche e culturali, con le quali è necessario rapportarsi con correttezza ed adeguatezza.

Importante a riguardo il supporto degli avvocati Ilaria Bonsignori e Luciano Barbuto del Foro di Bologna, che hanno trattato temi correlati anche all’applicazione in ambito medico e odontoiatrico dei disposti della legge 219, 22 dicembre 2017- DAT. Maria Grazia Tomba e Mario Mimmo, invece, hanno affrontato con maestria e competenza il tema multiforme del paziente ortodontico (pediatrico, adolescente o adulto) e geriatrico (condizioni fisiche, patologie, farmaci…). Maurizio Marini, invece, ha sottolineato l’utilità anche in questi contesti di un’adeguata competenza in laserologia. Il laser è oggi un valido presidio nel controllo dell’emostasi, del dolore e del rumore, in grado di aumentare la compliance del paziente. Marco Brady Bucci, dell’Università G. Marconi di Roma, si è occupato del delicato tema della certificazione clinica in traumatologia, atto clinico amministrativo di grande rilievo nei contesti risarcitori o indennitari.

Particolarmente toccante l’argomento affrontato, infine, da Emilio Nuzzolese, dell’Università di Torino, che si è occupato del bambino abusato e trascurato e degli obblighi, anche etici e morali, dell’odontoiatra e del suo team di riconoscere e segnalare situazioni sospette.

Di particolare interesse anche l’esercitazione pratica curata dal Carlo D’Achille.

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Latest Issues
E-paper

DT Italy No. 7+8, 2020

Open PDF Open E-paper All E-papers

© 2020 - All rights reserved - Dental Tribune International