Dental Tribune Italy

Brutti denti smorzano in fotografia il sorriso sulla bocca degli inglesi

By Dental Tribune International
September 24, 2015

Londra - Sebbene “Cheese” è il termine che fa sorridere le persone sembra che abbia un effetto opposto in molti inglesi. Secondo una ricerca, 8 persone su 10 sono preoccupate su come i loro denti appaiano in foto. Quasi tutti desiderano poter cambiare il proprio look dentale.

Avviata dalla Società Bupa che si interessa di “sanità globale” una ricerca, ha indagato sulle abitudini e comportamenti d’igiene dentale di duemila persone. Dalle risposte emerge che gli inglesi sono ben lontani dall’essere fieri dei propri denti. Un sorprendente 81% degli intervistati è preoccupato del loro aspetto in fotografia, un 28% che rifiuta di sorridere all’obiettivo per il solo timore che il look risulti sgradevole in foto o sui social media. Il 42% degli intervistati ha confessato che i denti sono al primo posto tra le cose che vorrebbero cambiare di sé, il 35% ha ammesso di essere a disagio per l’aspetto e il 63% ha detto di desiderare denti più bianchi e più puliti. Sembrerebbe che le dentature scintillanti delle celebrità alimentino la sensazione di inadeguatezza. Il 53% ammette infatti di sentirsi sollecitato ad avere denti impeccabili proprio osservando i denti messi in bella vista dalle celebrità e dai personaggi pubblici.

Evitare di sorridere nelle fotografie è una conto ma l’insoddisfazione degli inglesi è stata collegata anche a gravi carenze conoscitive di igiene orale. Dai sondaggi, il 47% ammette di non sapere come si fa a pulire bene i denti. Si è scoperto inoltre che metà degli intervistati non usa il colluttorio, il 9% lo condivide con qualcun altro e, peggio ancora, il 29% non usa mai il dentifricio. Uno su cinque ha anche ammesso di utilizzare regolarmente il chewing gum come sostituto dello spazzolino nella pulizia dei denti.

Commentando i risultati della ricerca, Steven Preddy, Direttore della clinica dentale del Bupa Dental Services, ha detto: «Siamo preoccupati. L’indagine evidenzia come molte persone continuino ad ignorare tecniche adeguate di pulizia, spazzolini elettronici all’avanguardia e fili interdentali che attraverso differenti modalità di pulizia, contribuiscono a fare una bocca sana. Non dovrebbero esserci giustificazioni nel non pulire i denti un paio di minuti ogni giorno. Eppure, oltre a visite periodiche dal dentista, noi esortiamo le persone a non trascurare i denti e le gengive!».

Per quanto riguarda il Regno Unito, gli intervistati provenienti dal Sud-Ovest dell’Inghilterra sono risultati più attivi nella pulizia con un 74% che si lava i denti due volte al giorno, seguiti da Scozzesi (il 67%) e da Nord Irlandesi (64%). Le peggiori regioni risultano lo Yorkshire e l’Humber, dove solo il 53% si lava i denti due volte al giorno.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Latest Issues
E-paper

DT Italy No. 11, 2019

Open PDF Open E-paper All E-papers

© 2019 - All rights reserved - Dental Tribune International