Il mercato dell’imaging dentale: l’innovazione di prodotto come strumento per stimolare la domanda

Search Dental Tribune

Il mercato dell’imaging dentale: l’innovazione di prodotto come strumento per stimolare la domanda

E-Newsletter

The latest news in dentistry free of charge.

  • This field is for validation purposes and should be left unchanged.
(Immagine: Robert Kneschke/Shutterstock)

BURNABY, Canada: L’imaging dentale è una parte fondamentale delle cure orali e si prevede che il volume delle procedure di imaging aumenterà con l’invecchiamento della popolazione mondiale e l’aumento dei problemi dentali. Secondo le ultime ricerche di mercato di iData, anche i comportamenti nocivi dei consumatori e l’intelligenza artificiale (IA) dovrebbero avere un’influenza sulla crescita di questo settore.

Il mercato globale dell’imaging dentale ha visto meno di due milioni di procedure eseguite nel 2021, e quello europeo ne ha contate meno di 400.000. Il volume complessivo delle procedure aumenta di anno in anno, e la maggior parte di tale crescita si verifica nel segmento CBCT. A seguito della pandemia di Covid-19 e della chiusura degli studi dentistici, il mercato globale ha registrato un netto declino nel 2020, ma si è quasi completamente ripreso entro la fine del 2021. Negli ultimi anni la crescita del mercato mondiale è stata relativamente stabile grazie all’innovazione dei prodotti e all’invecchiamento della popolazione.

Il volume complessivo delle procedure di imaging dentale a livello mondiale aumenta di anno in anno, e la maggior parte di tale crescita si verifica nel segmento CBCT (Immagine: iData Research).

L’innovazione guida la crescita nel mercato dell’imaging dentale

Il settore della CBCT è il segmento più importante del mercato dell’imaging dentale, seguito dall’imaging radiografico intraorale. La maggior parte delle imprese indirizza i propri fondi verso la ricerca e lo sviluppo nel mercato della CBCT, vista la sua leadership. Una delle principali tendenze del settore è lo spostamento verso l’intelligenza artificiale e la comprensione dei dati per migliorare l’assistenza ai pazienti. La tecnologia basata sull’IA può fornire una soluzione odontoiatrica personalizzata che si adatta completamente alle specifiche esigenze cliniche di ogni singolo paziente.

La ricerca e lo sviluppo della tecnologia IA si sono svolti principalmente nella radiografia dentale, e questa nuova tecnologia sta affermando il suo ruolo di assistenza portando ai dentisti una serie di vantaggi. Questi includono, ma non si limitano a, la possibilità di identificare rapidamente e facilmente i problemi, di disporre di una diagnostica automatizzata e più precisa per le radiografie dentali e di ricevere suggerimenti sui piani terapeutici.

L’uso della tecnologia IA nell’imaging dentale dovrebbe crescere rapidamente e diventare uno dei principali motori del mercato dell’imaging dentale.

In termini di valore, il mercato dell’imaging dell’Europa occidentale è in ritardo rispetto a quello del Nord America (Immagine: iData Research).

L’uso in ambito cosmetico spinge il segmento CBCT

L’incremento della prevalenza di comportamenti dannosi da parte dei consumatori, come l’aumento regolare del consumo di zuccheri e grassi e l’inattività, può provocare la carie dentaria. Di conseguenza, si prevede un aumento del volume complessivo delle procedure cosmetiche per il ripristino della normale salute orale. Tradizionalmente, le attrezzature per l’imaging dentale 2D sono state utilizzate come strumento principale per catturare un’immagine della bocca prima dell’intervento; tuttavia, i dispositivi 2D hanno un enorme limite nella rappresentazione della struttura e della forma della bocca, poiché osservare un oggetto 3D in 2D non è molto preciso. Pertanto, il tasso di complicazioni delle procedure odontoiatriche era più elevato prima della disponibilità di strumenti di imaging dentale 3D.

La nascita degli scanner CBCT ha rappresentato una rivoluzione nel settore odontoiatrico, in quanto ha permesso ai dentisti di acquisire immagini 3D e di vedere la bocca da qualsiasi angolazione. La CBCT aiuta i dentisti a visualizzare le strutture senza la necessità di sovrapposizioni, e questo progresso aiuta i professionisti a individuare più chiaramente i problemi del paziente e ad adottare un trattamento migliore. L’uso del CBCT nell’industria odontoiatrica dovrebbe aumentare a causa dell’aumento della necessità di interventi di chirurgia estetica.

Una popolazione che invecchia richiede più imaging dentale

Problemi dentali possono presentarsi in qualsiasi momento della vita, ma la probabilità del loro verificarsi ha una forte associazione con l’età avanzata. In altre parole, invecchiando, si hanno più probabilità di avere problemi dentali e orali. I problemi dentali legati all’età includono, ma non si limitano a, parodontite e carie radicolare e coronale. A livello globale, si è verificato un cambiamento nelle dinamiche demografiche. Ad esempio, in tutta Europa una parte significativa della popolazione è ormai geriatrica. Le persone di questa fascia d’età necessitano di cure odontoiatriche più estese, ad esempio per l’inserimento di impianti e protesi o per il trattamento di patologie legate all’età. Con l’aumento del numero di persone in questa fascia di età che necessitano di tali procedure, i professionisti dentali avranno bisogno di apparecchiature radiografiche dentali più avanzate.

L’impatto del Covid-19 sul mercato dell’imaging dentale

I mercati mondiali ed europei dell’imaging dentale hanno registrato un forte declino nel 2020; tuttavia, gli effetti della pandemia di Covid-19 sul settore dell’imaging dovrebbero variare a seconda dei segmenti di mercato. Durante la pandemia non è stato possibile effettuare visite non essenziali presso le cliniche odontoiatriche, il che ha limitato la capacità dei produttori di vendere i loro prodotti. In particolare, la pandemia di Covid-19 ha ridotto il numero di procedure odontoiatriche nel 2020, e tale riduzione è stata direttamente legata alle priorità ospedaliere e cliniche dei rispettivi paesi. Sono state eseguite procedure urgenti, ma la sicurezza dei pazienti ha richiesto una preparazione meticolosa.

Il mercato dell’imaging dentale è destinato a continuare a crescere

Il mercato dell’imaging dentale ha soddisfatto le aspettative di crescita e il volume delle procedure rappresenta un’opportunità per i produttori di penetrare nel mercato. Si prevede che il mercato crescerà parallelamente all’invecchiamento della popolazione e all’aumento del numero e dell’importanza delle innovazioni relative ai prodotti per l’imaging. Complessivamente, il mercato globale dell’imaging dentale è stato stimato a meno di 2,5 miliardi di dollari (2,2 miliardi di euro) nel 2021, mentre quello europeo è stato valutato a poco più di 500 milioni di dollari. Il mercato mondiale dovrebbe crescere moderatamente, mentre il mercato europeo dovrebbe registrare una leggera flessione.

Editorial note:

Da 16 anni, iData Research è un forte sostenitore del processo decisionale basato sui dati all’interno dell’industria globale dei dispositivi medici, dentali e farmaceutici. Fornendo soluzioni di ricerca e consulenza personalizzate, iData consente ai propri clienti di prendere decisioni strategiche importanti con sicurezza.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

advertisement
advertisement