Dental Tribune Italy

EasyPiece, la Soluzione strategica

By Overmed s.r.l.
September 06, 2021

Il panorama implantare è sempre più affollato da impianti con filettature, connessioni e trattamenti che offrono garanzie di successo immediato. L’ultimo studio della sezione Ricerca e Sviluppo di Overmed ha voluto affrontare tutte le cause che creano le complicanze nella fase di riabilitazione, allungando i tempi di guarigione e facendo lievitare i costi.

La letteratura consultata ci ha confermato le alte percentuali di rifacimenti causati da infiltrazioni, svitamenti e fratture delle viti. Si è quindi voluto lavorare su questi dati per cercare di offrire a Clinico, Laboratorio e Paziente un impianto risolutivo.

Nasce così la Soluzione EasyPiece che con le sue caratteristiche punta a risolvere queste criticità. Il nuovo ed esclusivo sistema di implantologia dentale “EASYPIECE” è costituito da impianti dentali monofasici la cui parte endossea ricalca per morfologia e filetto gli impianti dentali della linea EasyLine passo fine, mentre quella trasmucosa i monconi MUA di angolazione e altezza trasmucosa differenti: uno con un moncone MUA diritto, uno con un MUA angolato a 15° e l’ultimo con un MUA angolato a 30°.

EASYPIECE è indicato per i casi di riabilitazione estetica con protesi avvitata per il ripristino della funzionalità di pazienti affetti da edentulia parziale o totale. Utilizzabile per ponti o arcate complete con chirurgia tradizionale o guidata.

Ma quali sono i vantaggi della Soluzione EasyPiece?

Per il medico

  • Eliminazione della connessione tra impianto e moncone MUA, così da non avere problemi di microgap e di infiltrazioni batteriche;
  • Minori dimensioni della parte trasmucosa rispetto ai monconi MUA tradizionali, con conseguente riduzione dell’ingombro orale generale, permettendo il trattamento anche ai pazienti con apertura ridotta;
  • Ridotte possibilità di svitamento della sovrastruttura protesica, grazie all’utilizzo di una vite con filetto M 1.8, maggiore rispetto al filetto tradizionale M 1.4;
  • Chirurgia a una fase, si evita la riapertura del lembo accorciando così i tempi di guarigione e di protesizzazione anche in caso di carico ritardato;
  • In meno di 0,25 mm ruota di 180° grazie alla filettatura due principi;
  • Unico impianto monofasico sul mercato che può utilizzare anche la chirurgia guidata;
  • Ridotto tempo/poltrona;
  • Utilizzo del kit già in vostro possesso (utilizzatori EasyLine).

Per il Laboratorio

  • La dimensione ridotta della connessione lascia più spazio per la struttura e per il rivestimento estetico;
  • La forma della connessione protesica garantisce un miglior sigillo tra il materiale da rivestimento estetico e la struttura metallica;
  • La lavorazione della superficie dei componenti protesici aumenta l’adesione con il rivestimento estetico;
  • I nuovi analoghi da laboratorio sono adatti sia per essere utilizzati con il gesso che per essere inseriti nei modelli prototipati realizzati con le nostre stampanti 3D.

Per il Paziente

  • Riduzione delle sedute;
  • Riduzione delle infiammazioni causate dai micro-gap che si creano fra impianto e moncone;
  • Riduzione dei costi;
  • Migliore risultato estetico.

Soluzione EasyPiece, scacco matto al solito impianto!

Il Dott. Luigi Tomaselli e Odt Angelo Magni saranno lieti di presentarvi i case report dei trattamenti effettuati con EasyPiece nel corso del Workshop che si terrà a Expodental (Pad. A7 106) Venerdì 10 settembre alle ore 12.00 (Sala Cedro).

Puoi già iscriverti qui link https://www.overmed.eu/easypiece-la-soluzione-strategica/

Vi aspettiamo al Padiglione A7  Stand 106.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

© 2021 - All rights reserved - Dental Tribune International