Gradimento lavorativo: una nuova revisione mostra la soddisfazione degli odontoiatri

E-Newsletter

The latest news in dentistry free of charge.

I agree(Required)
This field is for validation purposes and should be left unchanged.
In una nuova revisione, i ricercatori hanno rilevato che più di tre quarti dei dentisti sono soddisfatti della loro scelta professionale. (Immagine: Light Design Photo/Shutterstock)
Brendan Day, Dental Tribune International

By Brendan Day, Dental Tribune International

Wed. 27. October 2021

save

JEONJU, Corea del Sud: Anche se l’odontoiatria è generalmente una professione altamente retribuita, fattori di stress come la pressione finanziaria e un alto livello di responsabilità possono renderla una scelta professionale difficile. In una nuova revisione sistematica e meta-analisi, i ricercatori hanno cercato di misurare il livello di soddisfazione che i dentisti traggono dal loro lavoro. I risultati indicano, tra l’altro, che i dentisti specializzati possono essere più soddisfatti del lavoro rispetto ai dentisti generici.

La revisione è stata condotta dai ricercatori della Jeonbuk National University in Corea del Sud e della Hue University in Vietnam. Un totale di nove studi pubblicati tra il 1990 e il 2017 sono stati inclusi nella loro meta-analisi che ha indagato gli atteggiamenti dei dentisti di Stati Uniti, Canada, Cina, Corea del Sud, Lituania ed Egitto. Otto degli studi hanno utilizzato una versione modificata del Dentist Satisfaction Survey (DSS), uno strumento di misurazione sviluppato da Shugars et al. nel 1990 e ampiamente adottato a tale scopo.

Nella loro meta-analisi dei risultati, i ricercatori hanno riscontrato che il 76,6% dei dentisti è soddisfatto della propria scelta professionale. Gli studi che hanno misurato la soddisfazione professionale sia tra i dentisti generici che tra gli specialisti, compresi gli ortodontisti e i dentisti pediatrici, hanno riscontrato come gli odontoiatri specializzati abbiano generalmente un livello più elevato di soddisfazione professionale. Complessivamente, sei fattori sono stati associati a una maggiore soddisfazione sul lavoro: rapporti con i pazienti, rispetto, erogazione di cure, personale, rapporti professionali e ambiente professionale.

Nella loro discussione, gli autori hanno osservato che la maggior parte degli studi analizzati sono stati condotti in paesi a reddito elevato, limitando così la comprensione del grado di soddisfazione professionale dei dentisti nei paesi a reddito medio e basso. Inoltre, non sono stati analizzati fattori quali l’età, il sesso e i servizi odontoiatrici pubblici e privati.

«Ulteriori studi dovrebbero essere condotti nei paesi a reddito medio e basso utilizzando il DSS, compresa la valutazione dello stress», come scritto dagli autori nelle loro conclusioni.

Lo studio, intitolato «Dentist job satisfaction: A systematic review and meta-analysis», è stato pubblicato nel numero di ottobre 2021 dell’International Dental Journal.

 

 

 

 

Odontoiatria Soddisfazione lavorativa

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *