Dental Tribune Italy

L’Amicizia di Brugg protagonista al Closed Meeting 2019 di Santa Margherita

By Dental Tribune Italia
November 14, 2019

Durante il weekend del 25/26 ottobre scorso, Santa Margherita Ligure ha ospitato “AdB Closed Meeting 2019” riservato ai Soci Effettivi degli Amici di Brugg.

Le giornate congressuali hanno visto il succedersi di relazioni scientifiche di alto livello nella splendida location dell’Hotel Continental, ubicato sul promontorio del golfo antistante Portofino. Il “Piano di Trattamento dei casi complessi” è stato l’argomento d’introduzione al congresso, magistralmente relazionato dalla Dr.ssa Francesca Manfrini, Past President AIC (Accademia Italiana di Conservativa), presentazione ricca di gold standard da perseguire nel professare l’odontoiatria allo stato dell’arte, ben supportati dalla miglior letteratura scientifica oggi disponibile. A seguire il Dr. Piero Venezia, Membro attivo AIOP (Accademia Italiana Odontoiatria Protesica) e DDS (Digital Dentistry Society) ed il Sig. Pasquale Lacasella, Odontotecnico, hanno ben evidenziato quali differenze siano confrontabili nell’“Attualità in protesi totale tra protocolli analogici e prospettive digitali”, mettendo in risalto tecniche analogiche, tecnologie digitali e impiego dei materiali ad alta valenza estetica, analizzandone il miglior impiego relativamente al soggettivo caso clinico ed altresì alle possibilità socio-economiche del singolo paziente. Pasquale Lacasella peraltro aveva già fornito spunti sulla relazione in occasione del workshop mattutino dedicato agli odontotecnici, spazio coordinato da Davide Massimiliano Pisa, Consigliere AdB.

Molti i giovani che hanno potuto concertare il prossimo futuro di AdB nelle forme ormai ben consolidate “Brugg’s Gymnasium” e “Coast to Coast”, grazie ad un apposito “spazio riservato ai Giovani”, tutto sotto il coordinamento del Dr. Simone Gismondi ben supportato e coadiuvato dal Dr. Luca Solimei.

Amici di Brugg, forte della propria longevità, vuole dare sempre più possibilità ai Giovani Odontoiatri ed Odontotecnici di esprimersi affermando la “trasversalità” odontoiatrica specialistica ben integrata con il “concept” espresso nel 1966 dal suo fondatore Dr. Augusto Biaggi: «Amici di Brugg significa reciprocità di un gruppo di Odontoiatri ed Odontotecnici che si stimano a vicenda e che sono pronti ad intervenire in aiuto uno dell’altro con entusiasmo».

Lo splendore della location ligure ha fatto da cornice al lunch e al break sotto il miglior sole, con temperature così gradevoli da permettere un aperitivo consumato in allegra convivialità tra i Soci all’aperto, servito in terrazze con vista sul mare, ove gli Amici di Brugg hanno potuto godere di un tramonto i cui colori sono stati ottimo intro alla Cena Sociale.

Il Secondo Giorno il Dr. Mauro Bazzoli, Membro Attivo ESCD (European Society of Cosmetic Dentistry) ed il Dr. Massimo Treccani hanno intrattenuto i Soci discutendo un caso clinico risolto terapeuticamente dagli stessi relatori; la discussione è stata un aperto ed onesto confronto clinico tra i presenti in sala, che hanno potuto esprimere in tutta convivialità il proprio personale piano di cura, paragonato e concertato a più voci, nel miglior spirito multidisciplinare, caratteristico di questo convivio.

“AdB Closed Meeting 2019” ha suggellato il successo del proprio slogan scientifico “Never Stop Learning in Dentistry”, ben rappresentato qualitativamente e quantitativamente oltre che dai Relatori sopracitati, anche grazie alle “Comunicazioni Scientifiche dei Soci Effettivi”, nel rispetto della tradizione. Ogni hanno infatti alcuni tra questi possono proporre una lecture, che, approvata dalla commissione culturale del Consiglio Direttivo, verrà esposta al pubblico nella parte conclusiva del Meeting.

Angelo Gallocchio, Odontotecnico relatore a livello internazionale sulla zirconia, ha raccontato i limiti dei materiali a valenza estetica attualmente impiegati, creando un vademecum nella scelta più adatta alla tipologia clinica, ovvero alla sicurezza degli stessi. A seguire il giovane Dr. Elio Boschetti, Certified Member ESCD, ha trattato l’ortodonzia linguale con finalità preprotesica associata alla restaurativa adesiva nei casi di agenesia e/o microdontia degli incisivi laterali.

Penultimo relatore di queste 2 giornate il Dr. Valerio Bini, Membro Attivo IAED (Italian Accademy of Esthetic Dentistry) e DDS (Digital Dentistry Society), che ha relazionato in merito all’uso dell’Immagine Digitale 2D/3D, quale pre-visualizzazione (Smile Design) del caso clinico estetico, nel rispetto della “diagnosi del sorriso” senza perdere di vista il “valore bioetico” del professare, che impone di utilizzare la tecnologia come integrata al bagaglio diagnostico e come complementare al dialogo esplicito ed informato con il Paziente, vero protagonista dell’Odontoiatria Estetica.

Il meeting ha quindi chiuso con la lecture del Dr. Simone Gismondi, recente vincitore di Zerodonto Contest 2019, con un tema di grande attualità: la variazione della dimensione verticale e perdita dei rapporti occlusali. Il relatore ha proposto la risoluzione del caso clinico oggetto del contest, affidato ad un rigoroso protocollo diagnostico con finalizzazione estetica del volto, supportata da tecnica di riposizionamento occluso mandibolare stabile nel tempo.

Il successo del “Closed Meeting” può sembrare anacronistico nell’era della moderna odontoiatria; ma quando lo storico patrimonio culturale si sposa al suo ringiovanimento più essenziale, i principi più evoluti relativi al “Approccio Multidisciplinare” del caso clinico trovano conferme proprio nello spirito di questa Società di Amici, che attraverso l’atteggiamento conviviale tra i Soci Effettivi espleta la propria vera “mission”.

Amici di Brugg è già pronta per il prossimo Expodental Meeting a Rimini in maggio 2020; la giornata congressuale sarà ricca di Relatori radunati intorno ad un unico obiettivo tematico: il dente singolo nel suo approccio multidisciplinare.

Comments are closed here.

Latest Issues
E-paper

DT Italy No. 11, 2019

Open PDF Open E-paper All E-papers

© 2019 - All rights reserved - Dental Tribune International