Dental Tribune Italy

COVID-19: richiesta assistenza urgente ai dentisti americani

By Jeremy Booth, DTI
April 17, 2020

NEW YORK, USA: I dentisti negli Stati Uniti ora si trovano all'epicentro di una pandemia, per cui vengono invitati a fornire assistenza urgente per rallentare la diffusione del virus SARS-CoV-2 e per aiutare a curare i malati critici con COVID-19. È stato chiesto agli odontoiatri di donare maschere, guanti e altri dispositivi di protezione individuale (DPI), e i dentisti in California possono ora fare volontariato come operatori sanitari di emergenza al fine di fornire assistenza medica generale che vada oltre le cure orali.

Il Governatore di New York, Andrew Cuomo, ha richiesto la donazione di tutti i prodotti per il controllo delle infezioni che non sono utilizzati , ed è stato fatto , il 30 marzo, un richiamo ai dentisti per conto dello stato dalla New York County Dental Society, dalla National Dental Association e dagli organizzatori del the Greater New York Dental Meeting. Ai dentisti viene chiesto di inviare scatole piene o parzialmente piene di maschere, camici, guanti e altri prodotti per il controllo delle infezioni tramite il servizio postale americano, UPS o FedEx al Jacob K. Javits Convention Center, Operation Gotham, 655 West 34th Street, New York, NY 10001; contrassegnando le scatole con la dicitura “Attn: New York National Guard Unit”.

Le forniture di DPI donate saranno distribuite agli ospedali e alle strutture sanitarie di New York che ne hanno più bisogno. Ai dentisti che non dispongono di materiali di consumo viene chiesto di effettuare una donazione effettuando un ordine con il proprio distributore dentale per i prodotti disponibili e specificando che devono essere inviati all'indirizzo sopra indicato.

La California chiede aiuto
Si prevede che i casi confermati di COVID-19 in California supereranno le capacità della sua attuale forza lavoro medica e la California Dental Association (CDA) ha informato i suoi membri che possono mettere le loro conoscenze di anatomia, fisiologia, tecniche chirurgiche sterili e farmacologia a disposizione registrandosi come operatori sanitari volontari sul sito Web dei volontari in caso di catastrofi del California Health Corps.

Durante il processo di registrazione, i professionisti dentali possono indicare il settore nel quale desiderano fare volontariato, anche come parte delle unità di risposta del Medical Reserve Corps e del California Medical Assistance Team. I dichiaranti possono in alternativa partecipare a livello di contea facendo volontariato su un singolo evento. Secondo il CDA, «la registrazione consentirà agli ospedali locali con maggiore necessità di utilizzare le competenze dei dentisti in questo momento di estrema crisi».

Il CDA ha affermato che i dentisti possono fornire assistenza in vari modi, ad esempio con diagnosi di primo livello; eseguire test COVID-19; triage; trattamento delle emergenze, compresa la somministrazioni di anestesia locale o effettuare suture; somministrazione di ossigeno; somministrazione di iniettabili, comprese le vaccinazioni; e scrivere prescrizioni. Inoltre, i chirurghi orali e gli anestesisti dentali possono intubare e fornire sedazione profonda e servizi di anestesia generale.

Il bollettino CDA richiede anche donazioni di forniture di DPI e include informazioni sull'immunità da responsabilità per le cure fornite dai volontari partecipanti.

 

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Related Content

April 16, 2020 | Italy | News

COVID-19: indagini e test epidemiologici. Proposta AIO al Ministro della Salute Roberto Speranza

Riportiamo la lettera inviata dall’Associazione Italiana Odontoiatri, a firma del Presidente Nazionale Fausto Fiorile, al Ministro della Salute On. Roberto Speranza, in merito alla proposta degli studi odontoiatri ad effettuare …

details
Latest Issues
E-paper

DT Italy No. 9, 2020

Open PDF Open E-paper All E-papers

© 2020 - All rights reserved - Dental Tribune International