Dental Tribune Italy
Clinical
G.B.R di un grave difetto osseo orizzontale e verticale della mandibola con griglia in titanio

May 5, 2020

Lo scopo di questo articolo è quello di presentare un caso clinico di rigenerazione ossea guidata (GBR) mediante una griglia in titanio custom-made e con osso autologo ed eterologo particolato, su una paziente di 61 anni con edentulia degli elementi dentari 4.4, 4.5, 4.6, 4.7 e 4.8 associata ad atrofia ossea rilevante. A distanza di 7 mesi sono stati inseriti due impianti, caricati 4 mesi dopo con un ponte su tre elementi.

Gestione della terapia estrattiva: case report

April 28, 2020

L’approccio al paziente adulto è sempre di difficile gestione e pianificazione. A volte per poter risolvere gravi affollamenti si ritiene necessario impostare una terapia di tipo estrattiva che possa permettere di recuperare il gap dimensionale tra l’unità basale e quella dentale. Il paziente preso in esame presenta un affollamento bimascellare con malocclusione dentale Classe I.

advertisement
È qui il futuro: implantologia navigata con il Navident

April 21, 2020

Cinquant’anni di complicanze nell’implantologia odontoiatrica moderna hanno prodotto due fondamenti in implantoprotesi: l’“implantologia protesicamente guidata” (quindi posizionare gli impianti in modo funzionalmente, igienicamente ed esteticamente corretto) e la tecnica chirurgica di inserimento.

Utilizzo di osso bovino decellularizzato e delipidato e di una membrana in pericardio

April 14, 2020

La forma e il volume dell’osso alveolare sono strettamente legati alla presenza di elementi dentali e del loro asse di eruzione. Quando uno o più elementi dentali vengono persi o non sono presenti, si verifica un processo fisiologico di rimodellamento osseo che porta alla perdita del volume osseo alveolare.

Impianto in zirconia post-estrattivo immediate

April 14, 2020

Nella valutazione di elementi dentali irreparabilmente compromessi ci troviamo a dover effettuare delle scelte sul piano di trattamento post-estrattivo1, 2. Stante la volontà di voler sostituire l’elemento perso con un impianto endosseo, se scegliamo di volerlo eseguire simultaneamente all’estrazione è necessario fare una valutazione dei vari fattori di rischio in tal modo saremo in grado di gestire con semplicità anche i casi più complessi. La scelta di un impianto in zirconia potrebbe inizialmente avere delle ulteriori limitazioni, ma nella fase protesica assume sicuri vantaggi.

advertisement
Smart home care

April 1, 2020

La performance igienica domiciliare del paziente è in grado di influenzare le condizioni di salute orale: caso clinico (case report).

Intrusione molare con allineatori trasparenti per ottimizzare un trattamento implanto-protesico

March 25, 2020

Nel 1945 Kesling introdusse la possibilità di spostare gli elementi dentari con apparecchi termoplastici1 , ma tale alternativa terapeutica all’ortodonzia tradizionale ha trovato la sua diffusione solo negli ultimi 15-20 anni, contemporaneamente all’introduzione dei sistemi digitali per la produzione di allineatori trasparenti.

La customizzazione Cad-Cam delle cappette di guarigione negli impianti post-estrattivi

March 11, 2020

L’inserimento immediato degli impianti negli alveoli postestrattivi è una procedura complessa. Il requisito principale è costituito dall’integrità e spessore dell’osso buccale che dovrà almeno avere uno spessore pari o superiore a 1mm1 e la presenza di un gap fra l’impianto e la parete alveolare di 2 mm circa.

advertisement

© 2020 - All rights reserved - Dental Tribune International