Dental Tribune Italy
Clinical
Osseodensificazione, tecnica innovativa per l’elevazione crestale del seno mascellare: Case Report

January 31, 2018

Il mascellare posteriore presenta spesso limitazioni anatomiche al posizionamento di impianti in osso nativo, basato sulla graduale pneumatizzazione del seno mascellare e sul riassorbimento centripeto dell’osso alveolare in seguito all’estrazione degli elementi dentari1,2.

Rialzo di seno con accesso laterale e innesto di impianti autofilettanti SPI in mascellare atrofico

January 26, 2018

In presenza di gravi atrofie ossee, spesso conseguenza di estrazioni effettuate in giovane età, la riabilitazione implanto-protesica può andare incontro a importanti criticità. Un caso ricorrente è la pneumatizzazione del seno mascellare con conseguente riduzione dell’altezza dell’osso basale necessario a stabilizzare gli impianti. Tra le tecniche che possono risolvere questa situazione vi è il rialzo di seno con accesso crestale o laterale1-2. Di seguito verrà presentato un caso di atrofia mascellare risolto con un grande rialzo di seno con accesso laterale e contestuale posizionamento di due impianti osteointegrati autofilettanti.

advertisement
Simplified Apposition Technique, case series

January 24, 2018

Tecnica mininvasiva di aumento orizzontale associata a ricostruzione della cresta.

Ricostruzioni estetiche complesse: metodi digitali e protocolli operativi integrati

January 17, 2018

La ricostruzione estetica del sorriso rappresenta oggi un argomento di studio molto di tendenza. Le difficoltà che il clinico deve affrontare, sono fondamentalmente legate alla necessità di pre-visualizzare il risultato finale non solo dal punto di vista estetico ma anche da un punto di vista funzionale. L’odontotecnico è spesso abbandonato in questo processo e la quantità di dati a disposizione rende il suo lavoro estremamente complicato.

Ricostruzioni funzionali nei settori posteriori con un nuovo composito altamente biocompatibile

January 10, 2018

Un moderno materiale da restauro deve sicuramente avere delle specifiche proprietà ottiche e meccaniche per poter soddisfare le esigenze estetiche e funzionali del paziente.

advertisement
Correlazione tra aterosclerosi coronarica e disturbi parodontali

January 8, 2018

Negli Stati Uniti, come in molti altri Paesi, le malattie cardiovascolari sono la causa di gran lunga più comune di morte sia per uomini che per le donne di qualsiasi gruppo etnico e rappresentano la fonte principale di invalidità. Entro il 2020, la malattia coronarica (MC) e l’Ictus occuperanno rispettivamente il primo ed il quarto posto nell’elenco delle cause più importanti di invalidità stilato dalla World Health Organization.

Biorivolumetria extra orale post riabilitazione odontoiatrica

December 20, 2017

Perché il medico odontoiatra “deve” utilizzare l’odontoiatria e la medicina estetica per ottenere/mantenere la salute orale dei propri pazienti? Riferimento legislativo: art.2, primo comma, Legge 409/85: “Formano oggetto della professione di odontoiatra le attività inerenti alla diagnosi ed alla terapia delle malattie ed anomalie congenite ed acquisite dei denti, della bocca, delle mascelle e dei relativi tessuti…”.

Nuovi traguardi ortodontici al servizio dell’estetica

December 14, 2017

In risposta alla sempre più frequente richiesta da parte dei pazienti in termini di estetica del sorriso, assistiamo oggi ad un’ulteriore evoluzione dei dispositivi ortodontici.

advertisement
Un’innovativa sistematica per il ritrattamento ortogrado dei canali radicolari: Endo Re-Start (Komet)

December 14, 2017

Negli ultimi anni c’è stata una crescita importante nel numero dei ritrattamenti endodontici per via ortograda effettuati dai dentisti. Questo aumento di attività clinica può essere attribuibile alla migliore preparazione dei dentisti generici, alla presenza sempre più capillare di specialisti dell’endodonzia, ma anche alla disponibilità per gli operatori di attrezzature e strumenti dedicati per il ritrattamento endodontico.

Protocollo sperimentale per la gestione dei tessuti duri durante il trattamento ortodontico

December 13, 2017

L’ortodonzia è la branca dell’odontoiatria che si occupa di prevenzione, diagnosi e trattamento delle alterazioni scheletriche a livello del massiccio facciale e delle malposizioni dentali. In mancanza di una corretta igiene orale, però, il trattamento ortodontico, può facilmente provocare effetti dannosi a breve e lungo termine1.

Approccio terapeutico combinato sbiancamento e Infiltrazione Icon della White Spot Lesions (WSL)

December 6, 2017

La presenza sulle superfici dentali di White Spot Lesions crea disagio nel paziente poiché inficia la bellezza di un sorriso. Il termine White Spot Lesions (WSL) descrive una lesione iniziale dello smalto caratterizzata dalla comparsa di un’area in cui si verifica una perdita di minerali al di sotto di una superficie di smalto intatta.

Riabilitazione estetica con resine composite in caso di severa Molar Incisor Hypoplasia: case report

October 25, 2017

Nella pratica odontoiatrica comune il clinico è chiamato a trattare anomalie strutturali dello smalto e dentina con esigenze estetiche importanti da parte dei pazienti1-20. A tal scopo si è diffusa un’ampia gamma di trattamenti appropriati che comprendono sbiancamento, micro abrasione dentale, erosione e terapia conservativa minimamente invasiva; tuttavia, prima di optare per l’uno o l’altro di questi trattamenti, è essenziale comprendere l’eziologia della lesione1.

advertisement
Risoluzione dell’affollamento mediante F22 Aligner

October 10, 2017

Gli allineatori rappresentano oggi una valida opzione di trattamento ortodontico per pazienti esigenti, attenti all’estetica, che desiderano migliorare il loro sorriso attraverso un metodo efficace, rapido e discreto.

La terapia di mantenimento e l’approccio clinico D-BIOTECH: case report

July 26, 2017

Il management del controllo dell’igiene orale nelle varie fasi di una terapia ortodontica è complesso per il variare di differenti tipologie di dispositivi ortodontici che richiedono una adeguata concordance con il paziente sulla opportunità di controlli frequenti di igiene orale professionale.

La sinergia fra materiali autologhi e eterologhi nella pratica clinica: Protocollo operativo per la gestione dei derivati ematici in associazione a biomateriali (Hypro-Oss®)

July 12, 2017

I derivati ematici stanno guadagnando sempre più spazio nel mondo dell’odontoiatria anche grazie al Decreto del Ministero della Salute del 2 novembre 2015 intitolato “Disposizioni relative ai requisiti di qualità e sicurezza del sangue e degli emocomponenti”, che ha iniziato a regolamentare il settore della medicina rigenerativa inserendo l’odontoiatra come possibile titolare dell’autorizzazione.

Composito Flow, filo intrecciato e microvite: quale novità?

July 5, 2017

Apparentemente nessuna novità: tutti e tre prodotti ampiamente utilizzati in ortodonzia da anni. In realtà, con le modifiche apportate, una vera rivoluzione in questo settore. L’idea è quella di offrire uno strumento in più all’ortodontista per il trattamento di casi complessi, nei quali gli apparecchi tradizionali a disposizione non consentono il raggiungimento del risultato desiderato.

Rigenerazione tissutale guidata (GTR) in difetti parodontali profondi

June 28, 2017

Le tecniche di rigenerazione tissutale guidata (GTR) sono fondate sul principio dell’esclusione cellulare selettiva: mediante la copertura del difetto intraosseo con una barriera fisica, si consente l’accesso e la proliferazione alle sole cellule in grado di ricostruire l’apparato di attacco parodontale.

Valutazione clinica dello sbiancamento combinato post Invisalign: case report

June 21, 2017

L’estetica del sorriso riveste sempre più un ruolo fondamentale nell’odontoiatria moderna ed è considerata quale outcome di primo piano nelle decisioni terapeutiche e nel management dei pazienti, che dal loro canto hanno esigenze estetiche nei confronti del professionista sempre più pressanti e consapevoli.

Dal concetto di inflammaging a quello di P4 Medicine: il ruolo della prevenzione orale

June 14, 2017

L’articolo si basa sulla revisione di articoli scientifici recenti riguardati l’invecchiamento della popolazione e le sfide che il professionista sanitario si trova ad affrontare per migliorare la qualità di vita della popolazione che invecchia. Partendo dal concetto di inflammaging, arriverò a parlare del nuovo paradigma della medicina moderna: un approccio predittivo, preventivo, personalizzato e partecipativo che permetterà nel futuro di poter trattare e prevenire le patologie croniche della popolazione anziana.

advertisement
Evoluzione clinica e tecnologica in Endodonzia

June 7, 2017

L’aumento delle aspettative di vita dei pazienti, la loro sempre maggior consapevolezza e la prevedibile evidenza che anche gli impianti osteointegrati non rappresentano una soluzione scevra da complicanze e insuccessi soprattutto nel lungo periodo, hanno fortunatamente portato la comunità scientifica e clinica a riconsiderare con sempre maggior attenzione l’importanza di salvaguardare gli elementi dentari naturali e le loro strutture anatomiche1.

Efficace, indolore e senza effetti collaterali o indesiderati: ecco i vantaggi della terapia con L-PRF

May 31, 2017

Velocità di rigenerazione e qualità dei tessuti neoformati: due fattori essenziali, per soddisfare le richieste del paziente e le necessità del clinico, avendo a disposizione un consistente supporto osseo.

I fitoterapici sono efficaci nella cura della malattia parodontale?

May 30, 2017

Fitoterapici a base di componenti naturali, preparati a base di erbe che contengono principi attivi di piante o di altri componenti vegetali vengono percepiti come mezzi terapeutici con effetti benefici su malattie sistemiche e sempre più utilizzati nel trattamento delle terapie parodontali. Ma è tutto vero? Quali sono le loro potenzialità? Come agiscono? Questo articolo desidera aprire una finestra sul loro utilizzo, sulle piante più studiate e sulla loro azione.

advertisement
La terapia implantare, opzione terapeutica per un canino incluso e il mantenimento con approccio tailor-made: case report

May 24, 2017

Si definisce “incluso” un elemento dentario che permane inglobato a livello osseo o osteomucoso oltre il normale periodo di eruzione, privo di tendenza alla fisiologica migrazione in direzione verticale (Richardson et al., 2000). Il 20% della popolazione presenta inclusioni dentarie con lieve prevalenza del genere femminile.

Carie e brown spot: il recupero dell’estetica del sorriso tra debridment, sbiancamento, infiltrazioni, ricostruzioni. Case report

May 17, 2017

Le tecnologie avanzate permettono la scelta di percorsi terapeutici personalizzati per ogni esigenza clinica ed emotiva. Progettare protocolli operativi opportuni per risolvere problematiche sia funzionali che estetiche diventa più difficile per l’operatore se il paziente è un soggetto fobico.

La tecnologia laser VSP nella gestione delle perimplantiti

May 10, 2017

La moderna implantologia ha raggiunto un elevato grado di affidabilità e i livelli di sopravvivenza riportati in letteratura risultano estremamente confortanti. Tuttavia le complicanze biologiche intervengono in misura di circa il 9% entro i primi 5 anni, nella media dei trattamenti implantari. Queste complicanze sono definite secondo due termini specifici: mucosite e perimplantite.

Potenzialità e limiti delle membrane riassorbibili cross linked a lento riassorbimento

May 8, 2017

La rigenerazione ossea con tecnica GBR è uno strumento indispensabile per quanti si occupano di implantologia, al fine di garantire una riabilitazione implanto-protesica funzionalmente ed esteticamente stabile nel tempo.

Analisi dei risultati ottenuti con un trattamento sbiancante post igiene

May 3, 2017

Si stima che più del 30% della popolazione adulta non sia soddisfatta del colore del proprio sorriso: questo è dovuto in larga parte alla maggiore attenzione posta nella cura dell’immagine. I trattamenti, che sbiancando i denti migliorano di conseguenza la qualità del sorriso, possono aumentare la soddisfazione migliorandone l’aspetto attrattivo. Ecco perché, sempre più spesso, il trattamento sbiancante si integra all’interno del piano di cura del paziente secondo le sue esigenze.

advertisement
Utilizzo delle impronte digitali per migliorare il flusso di lavoro ortodontico

May 2, 2017

La sfida: creare modelli digitali 3D privi di distorsione, utilizzando un metodo efficace in termini di costi, che migliori il flusso di lavoro dello studio ortodontico; la soluzione: lo scanner intraorale CS 3600, che offre un’integrazione rapida e lineare nel software di gestione dello Studio.

Aspetti biochimici, fisici e clinici del laser nella gestione delle mucositi

April 28, 2017

La mucosite del cavo orale rappresenta una complicanza frequente nell’ambito della gestione delle terapie di supporto nel paziente oncologico. La sua patobiologia è stata descritta da Sonis (in un articolo intitolato The pathobiology of mucositis) come un evento suddivisibile in 5 diverse fasi: 1) iniziazione; 2) up-regulation e generazione di segnali messaggeri; 3) amplificazione del segnale; 4) ulcerazione; e 5) guarigione.

Il laser a diodi nella terapia del lichen planus orale e delle lesioni lichenoidi. Una valida alternativa alle terapie steroidee?

April 27, 2017

Il lichen planus è una patologia a carattere autoimmune e decorso infiammatorio identificata dal medico inglese Erasmus Wilson nel 1869, presentante manifestazioni epiteliari globalmente diffuse a livello ungueale, estremità distali di arti inferiori e superiori e aree genitali.

Latest Issues
E-paper

DT Italy No. 12, 2019

Open PDF Open E-paper All E-papers

© 2019 - All rights reserved - Dental Tribune International