Dental Tribune Italy
Clinical
L’efficacia del controllo del biofilm batterico: quali livelli di attenzione?

July 20, 2021

La salute del cavo orale è fortemente condizionata dalla responsabilità che percepisce il paziente nel continuare il piano terapeutico di prevenzione “domiciliarmente”, attraverso corretti stili di vita di igiene orale. Il professionista deve trasferire in maniera efficace il concetto di “condivisione di responsabilità” sul mantenimento di prevenzione domiciliare, vera e propria terapia. L’operatore diventa “coach di benessere del cavo orale”, poiché segue il paziente nella scelta opportuna di tecnologie personalizzate in base alla situazione clinica presente, alla destrezza nell’eseguire le operatività, e all’approccio psicologico che il paziente ha nei confronti delle stesse.

In odontoiatria si fa strada un sostituto dello zucchero

May 19, 2021

L’eritritolo, un sostituto dello zucchero, è noto come agente per dolcificare alimenti a ridotto contenuto calorico, prodotti da forno e caramelle. Finora, poca attenzione è stata dedicata agli effetti positivi dell’eritritolo sulla composizione del biofilm orale, che rendono la sostanza sempre più interessante per la prevenzione domiciliare della carie e della parodontite.

advertisement
Il Tailored Brushing Method (T.B.M.): un approccio efficace per il controllo del biofilm batterico

May 5, 2021

La salute del cavo orale è condizionata dall’equilibrio dinamico tra ospite e microbiota. Esso risente degli stili di vita in grado di inficiare l’eubiosi, primo fra tutti l’inefficace controllo del biofilm batterico domiciliare, che deve essere inteso dal professionista e soprattutto dal paziente come vera e propria terapia.

Ulcere traumatiche orali trattate con terapia fotodinamica

February 24, 2021

Le lesioni che coinvolgono la cavità orale portano solitamente alla formazione di ulcere. L’ulcera traumatica della mucosa orale è una delle lesioni più comuni in medicina orale.

Alla conquista del biofilm sui brackets

February 10, 2021

Questo semplice protocollo consente la rapida eliminazione del biofilm e del tartaro nei pazienti con apparecchi ortodontici. Gli apparecchi ortodontici possono essere un fattore scatenante che contribuisce all’insorgere di gengiviti, alla formazione di carie ed alla demineralizzazione dei denti. Inoltre, il biofilm crea attrito sui fili dell’apparecchio. La prevenzione e il mantenimento durante la fase di trattamento sono quindi essenziali (Fig. 1).

advertisement
Protocolli di igiene orale per la bellezza e la salute del sorriso nel paziente ortodontico

January 27, 2021

La correzione di disallineamenti, di diastemi o di malocclusioni sia in età infantile che durante l’adolescenza o in età adulta può essere curata con un approccio terapeutico utilizzando differenti presidi: - Apparecchi mobili, per correggere soprattutto difetti di occlusione sia in età infantile che nell’adolescenza; - Apparecchi fissi, tramite attacchi metallici fissati ai denti a supporto di fili metallici per fornire la forza indispensabile per attuare gli spostamenti programmati; - Apparecchi trasparenti (ortodonzia invisibile).

L’utilizzo dei probiotici nel controllo delle black stains

January 20, 2021

I probiotici possono essere batteri, lieviti o muffe, ma più comunemente le specie batteriche sono predominanti e tra questi ultimi i più popolari sono i batteri produttori di acido lattico. Un ceppo probiotico, per essere definito tale, deve essere caratterizzato e ben definito; deve cioè essere in grado di apportare uno specifico effetto benefico alla salute che deve essere confermato da evidenze scientifiche tramite studi clinici randomizzati.

Guided Biofilm Therapy. Domande e risposte sulla soluzione sistematica per la gestione del biofilm

January 13, 2021

Dal Medioevo fino ai tempi moderni, il tartaro è stato considerato la causa principale delle malattie dentali, ossia carie, gengivite e parodontite. Successivamente, si definì il «cemento infetto» quale fattore eziologico principale della parodontite. Oggi, è generalmente accettata l’«ipotesi ecologica della placca» di Marsh (2003)1, secondo la quale la disbiosi dei batteri presenti nel biofilm e la reazione del sistema immunitario dell’organismo determinano l’insorgenza e il decorso delle malattie, sia dei tessuti duri dentali sia del tessuto molle che circonda il dente.

advertisement

© 2021 - All rights reserved - Dental Tribune International